Al confine tra Lissone e Monza

Nuova Tangenzialina: ultimissimi ritocchi prima dei collaudi

Il sopralluogo del presidente della Provincia Luca Santambrogio e del delegato ai Trasporti, Fabio Meroni. Posata la segnaletica orizzontale

Nuova Tangenzialina: ultimissimi ritocchi prima dei collaudi
Cronaca Monza, 22 Aprile 2021 ore 22:41

Procedono spediti, nonostante i ritardi di decenni accumulati, i lavori per il completamento della Tangenzialina al confine tra Lissone, Monza e Vedano al Lambro.

Tangenzialina, rush finale

Si è tenuto oggi, giovedì 22 aprile, il sopralluogo dei vertici della Provincia lungo il tracciato della nuova Tangenziale che collegherà lo svincolo Lissone Sud della Statale Valassina con l'ingresso del pronto soccorso dell'ospedale San Gerardo e con il campus universitario di Monza.

Il presidente della Provincia Luca Santambrogio, accompagnato dal consigliere delegato ai Trasporti Fabio Meroni, ha infatti visitato l'area del cantiere che si sta accingendo alla conclusione con la posa della segnaletica orizzontale.

6 foto Sfoglia la gallery

Un'opera attesa da decenni

Dopo numerosi stop e relative ripartenze, questa volta l'attesa bretella stradale (commissionata dalla Provincia di Milano decenni fa e poi ereditata dalla nascente Provincia di Monza-Brianza) pare essere davvero arrivata alle battute finali.

Un'opera che dovrà garantire anche un accesso rapido all'ospedale San Gerardo di Monza per i mezzi di soccorso in arrivo dalla Statale Nuova Valassina. In attesa però di sapere come si muoverà la società Pedemontana, che dovrebbe realizzare la Trmi 10 tra la nuova Variante e l'innesto con lo svincolo dell'Autostrada tra Lissone e Macherio, l'utilizzo della tangenzialina potrebbe essere limitato ai soli mezzi di soccorso.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Necrologie