Cronaca

Omicidio Paina di Giussano oggi i funerali delle vittime FOTO -VIDEO

Mamme e nonna, rispettivamente di 57 e 88 anni, dopo la funzione sono state sepolte nel cimitero di Seregno.

Cronaca Caratese, 21 Marzo 2018 ore 15:37

Omicidio Paina di Giussano: si sono svolti oggi nella chiesa cittadina i funerali di Marina Cesana e Paola Parravicini, rispettivamente mamma e nonna di Alessandro Turati, 28 anni, autore del duplice omicidio scoperto il 14 marzo scorso poco prima della mezzanotte in via Ada Negri a Paina.

Omicidio Paina di Giussano oggi i funerali delle vittime

Mamme e nonna, rispettivamente di 57 e 88 anni, dopo la funzione sono state sepolte nel cimitero di Seregno, loro paese d'origine, dove è sepolto anche il padre di Alessandro Turati. Niente funerali invece per il 28enne, morto suicida dopo aver compiuto il duplice delitto. Turati aveva infatti rinunciato ai sacramenti ed è stato sepolto questa mattina nel campo comune di Paina di Giussano.

La tragica scoperta

La tragedia, lo ricordiamo, è stata scoperta dai Carabinieri nella tarda serata del 14 marzo anche se la morte delle due donne, dai primi accertamenti del medico legale, risalirebbe alla notte precedente il ritrovamento.

Dopo il duplice omicidio il 28enne si sarebbe lavato e vestito e solamente dopo alcune ore – lo testimonia anche un messaggio postato sul suo profilo Facebook la mattina successiva al duplice delitto– avrebbe deciso di togliersi la vita. Prima di farlo però ha scritto un biglietto spiegando i motivi del folle gesto, alla base del quale ci sarebbero questioni economiche.

Paina profondamente scossa

Il tragico fatto di cronaca ha scosso profondamente il piccolo paese dove oggi è stato dichiarato il lutto cittadino. Alessandro Turati, la mamma e la nonna erano molto conosciuti. Il 28enne in particolare: dopo il diploma Turati si era iscritto a Giurisprudenza all’Università Bicocca di  Milano, studi che però aveva interrotto. Da quanto risulta aveva una grande passione per la criminologia e avrebbe voluto fare l’investigatore. Al momento però era ancora disoccupato e viveva in casa con la famiglia. LEGGI QUI IL SUO RITRATTO

3 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie