Solidarietà e inclusione

Paga due pizze con 10mila dollari: la favola di Natale di PizzAut

E' accaduto sabato 12 dicembre. Protagonista un dirigente d'azienda della statunitense Eaton con sede anche a Pessano.

Paga due pizze con 10mila dollari: la favola di Natale di PizzAut
Cronaca Brianza, 14 Dicembre 2020 ore 15:07

Sembra una favola di Natale. E invece è accaduto davvero. E’ accaduto che sabato 12 dicembre un cliente, dirigente d’azienda della statunitense Eaton con sede anche a Pessano, si è fermato al food truck di PizzAut, ha ordinato due pizze Gourmaut e le ha pagate con un bonifico di 10mila dollari. Semplicemente perché la sua azienda crede nell’inclusione, crede nelle persone, crede in PizzAut.

Paga due pizze con 10mila dollari: la favola di Natale di PizzAut

A raccontare questo bellissimo gesto di sostegno e apprezzamento è stato direttamente il suo fondatore, Nico Acampora, sulla pagina Facebook di PizzAut – Nutriamo l’inclusione.

Un gesto che conferma il valore del progetto e la solidarietà che da tempo i ragazzi coinvolti ricevono da ogni parte. Ricordiamo, ad esempio, i complimenti ricevuti appena 10 giorni fa da parte dello chef Alessandro Borghese che ha definito la pizza dei ragazzi di PizzAut “da diesci”, o, tornando a questa estate l’apprezzamento del Presidente del Consiglio Conte. Solidarietà ricevuta ma anche data, ad esempio preparando le pizze da consegnare a medici e infermieri dell’ospedale Uboldo.

“Perché tutti siamo una risorsa – aveva detto Nico Acampora – L’autismo non ci limita nel ringraziare chi sta lavorando per noi, per chi è in prima linea per la nostra salute contro questo maledetto Covid”.

L’affetto e la stima conquistati null’altro sono se non il frutto di un progetto in cui si è creduto tanto. Tantissimo. Ma anche del duro lavoro che ha portato questi giovani a diventare veri professionisti e a sfornare decine e decine di pizze tutti i giorni. Ora nel loro food truck all’aperto, a brevissimo (speriamo) nel loro ristorante a Cassina in via Don Verderio 1.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità