Cesano Maderno

Palazzo Arese Borromeo torna sede di Università

Il sindaco Maurilio Longhin: "E' un sogno che si realizza".

Palazzo Arese Borromeo torna sede di Università
Seregnese, 04 Settembre 2020 ore 18:19

Palazzo Arese Borromeo torna sede di Università. Oggi, nell’antica dimora di Cesano Maderno, l’ufficializzazione.

Il sindaco Maurilio Longhin: “E’ un sogno che si realizza”.

Palazzo Arese Borromeo torna sede di Università

Come anticipato tre settimane fa, l’Università Vita-Salute San Raffaele ritorna a Palazzo Arese Borromeo.  Oggi, 4 settembre 2020, in Sala Aurora, il sindaco Maurilio Longhin ha introdotto le inziative del Centro culturale europe, nato nel 2017 proprio dalla collaborazione tra l’Amministrazione comunale e l’ateneo milanese, annunciando il ritorno della facoltà di Filosofia:

“Oggi è una giornata speciale perché è con la cultura che vogliamo ripartire a Cesano Maderno, presentando le iniziative del Centro culturale europeo per il 2020-2021, solo rimandate dalla pandemia che ci ha colpiti. È stato dedicato un grande impegno nel riorganizzare tutte le iniziative che si susseguiranno nei prossimi mesi, iniziative serrate che si intrecceranno con la novità, ormai di dominio pubblico, del ritorno della facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele, che tornerà a vivere nel ricco contesto culturale di Palazzo Arese Borromeo, cui si affiancherà la nuova laurea magistrale in Teoria e storia delle arti e dell’immagine”.

“Grande entusiasmo per le prospettive per Cesano”

Presenti alla presentazione del progetto il filosofo Massimo Cacciari, fondatore della facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele, il consigliere regionale per tre volte sindaco di Cesano Gigi Ponti (vicepresidente del Centro culturale europeo Palazzo Arese Borromeo), Roberto Mordacci, preside della facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele.
Il sindaco ha quindi elencato le prospettive per il territorio, in senso culturale, sociale ed economico:

“Per parte nostra c’è grande entusiasmo per le prospettive che si presentano per Cesano Maderno: le opportunità di sviluppo culturale, sociale ed economico sono di tutta evidenza e l’indotto che si potrà generare sarà senz’altro importante. Ma soprattutto Palazzo Arese Borromeo tornerà ad accogliere quelle scienze umanistiche e quella cultura che il suo fondatore, Bartolomeo III Arese, ci ha trasmesso. Oggi come allora abbiamo voluto mantenere quel terreno fertile che ha consentito all’Università di tornare a Cesano Maderno”.

TORNA ALLA HOME

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia