L'incidente tra Vedano e Biassono

Pirata della strada, identificato e denunciato

L'uomo, un 60enne residente in paese, si è presentato spontaneamente alla Caserma dei Carabinieri di Monza

Pirata della strada, identificato e denunciato
Monza, 27 Maggio 2020 ore 11:11

Si è presentato spontaneamente in Caserma il pirata della strada che sabato sera ha urtato con la sua auto un motociclista a Vedano al Lambro, fuggendo e senza prestare i soccorsi.

Denunciato il pirata

Si tratta di un uomo residente in paese di 60 anni che, mentre era alla guida della sua autovettura, per cause ancora da accertare si era scontrato contro il ciclomotore causandone la rovinosa caduta. L’incidente si era verificato all’incrocio tra via della Misericordia e via Fermi, al confine tra Vedano e Biassono.

Ai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Monza è bastato poco per identificare il mezzo dell’uomo anche grazie alle numerose registrazioni delle telecamere di videosorveglianza posizionate nei paraggi del luogo del sinistro.

L’uomo è stato denunciato per omissione di soccorso e lesioni a seguito dell’incidente stradale. Il 60enne si è presentato spontaneamente nella Caserma del capoluogo brianzolo ammettendo le sue responsabilità.

Cosa era successo?

Nella serata di sabato, intorno alle 22, un uomo a bordo della sua Volkswagen aveva speronato un 26enne residente a Villasanta che si immetteva sulla Provinciale da via Fermi.

Il giovane, che si trovava in sella al suo ciclomotore, era stato scaraventato al suolo. L’autore dell’incidente, invece, si era dato alla fuga senza prestare i soccorsi e senza chiamare il 112. Sul posto erano intervenuti i Carabinieri di Monza e i soccorritori del 118 che avevano accompagnato il 26enne all’ospedale San Gerardo in codice verde.

ACQUISTA L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia