Perquisizione

Pusher a domicilio, fermato un 19enne

I Carabinieri di Varedo hanno notato il giovane che gettava un sacchetto in una siepe e si sono insospettiti.

Pusher a domicilio, fermato un 19enne
Desiano, 28 Marzo 2020 ore 00:56

Pusher a domicilio, fermato un 19enne. I Carabinieri di Varedo hanno notato il giovane che gettava un sacchetto in una siepe e si sono insospettiti

Pusher a domicilio, fermato un 19enne

Un altro pusher pizzicato a fare consegne a domicilio. Dopo i due fidanzati residenti a Seveso fermati una decina di giorni fa, nei giorni scorsi i Carabinieri si sono imbattuti in un altro giovane che effettuava il servizio a casa per i clienti impossibilitati ad uscire a causa dell’ordinanza sanitaria per il contenimento dell’epidemia di Coronavirus

Ha lanciato un sacchetto in una siepe

Il ragazzo, un 19enne residente a Varedo, è stato notato mentre camminava con passo spedito in via Umberto I a Varedo da una pattuglia della stazione cittadina impegnata in un servizio di controllo del territorio. Il giovane, alla vista dei militari si è messo a correre e ha lanciato un sacchetto in una siepe. Mosse non certo casuali e che hanno subito fatto intuire ai Carabinieri che  avesse qualcosa da nascondere

Trovata marijuana

Dopo un breve inseguimento, gli uomini dell’Arma hanno fermato il ragazzo, poi sono tornati indietro per recuperare l’involucro gettato tra le frasche. Conteneva 8 grammi di marijuana. Abbastanza per procedere con una perquisizione domiciliare a casa del 19enne dove sono stati trovati altri 48 grammi della stessa sostanza, 250 euro in contanti e il materiale necessario per preparare e confezionare le dosi di sostanze stupefacenti.

La lista dei clienti sul telefonino

A dare ai militari la prova che il giovane fosse impegnato nelle consegne a domicilio, un elenco con la lista dei clienti e le relative ordinazioni appuntati sul suo telefono cellulare

 

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia