Rapina “armati” di grosso cane: tre giovanissimi nei guai

Un 15enne e un 17enne sono stati denunciati a piede libero dai Carabinieri di Lissone

Rapina “armati” di grosso cane: tre giovanissimi nei guai
Monza, 25 Giugno 2019 ore 09:20

Due giovanissimi residenti a Lissone sono stati denunciati a piede libero per rapina. Un terzo complice, avendo solo 13 anni, non è imputabile.

Rapina: denunciati due giovani

Tre ragazzi di 13, 15 e 17 anni sono stati beccati dai Carabinieri di via 25 Aprile dopo aver rapinato lo scorso giovedì un 14enne in via dei Ciliegi, nel rione Cruseta a due passi dal cantiere dell’ex «Ls1».

I tre giovani malviventi, infatti, nel tardo pomeriggio del 20 giugno hanno sottratto una costosa bicicletta a un ragazzino residente in città.

La baby gang, già da tempo monitorata dai militari dell’Arma, avrebbe estorto il mezzo del valore di 500 euro al ragazzino aizzando contro di lui un grosso cane «Pastore tedesco».

La notizia sul Giornale di Monza oggi in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia