Traffico illecito

Rifiuti Snia, il Comune di Varedo è parte civile nel processo

Il tribunale di Milano ha ammesso la richiesta avanzata da cinque enti locali che si sono dichiarati parte offesa nel procedimento a carico di dieci persone.

Rifiuti Snia, il Comune di Varedo è parte civile nel processo
Desiano, 19 Febbraio 2020 ore 09:35

Rifiuti Snia, il Comune di Varedo è parte civile nel processo.  Il tribunale di Milano ha ammesso la richiesta avanzata da cinque enti locali che si sono dichiarati parte offesa nel procedimento a carico di dieci persone

Rifiuti Snia il Comune è parte civile

Il Comune si è costituito parte civile nel procedimento a carico delle dieci persone accusate di aver scaricato abusivamente circa quattro tonnellate di rifiuti nell’area della ex Snia. Nell’udienza di martedì 11 febbraio in tribunale a Milano, il giudice ha ammesso la richiesta avanzata dal legale del Comune di Varedo e degli altri enti locali divenuti parte offesa nel processo, cioé i Comuni di Como, Dro, Gizzeria e Cinisello Balsamo.

Gli enti che non si sono costituiti

Non si sono invece costituiti parte civile il Ministero dell’Ambiente, la Regione Lombardia e la Regione Calabria. Nel corso dell’udienza, la difesa degli imputati e il pm hanno sollevato la questione dell’incompetenza per territorio.

Atti trasmessi al Tribunale di Como

Il Tribunale di Milano ha quindi disposto la trasmissione degli atti al Tribunale di Como, ritenuto competente in quanto la maggior parte delle società coinvolte nel procedimento hanno la loro sede legale proprio sul territorio lariano. Sarà quindi fissata una nuova udienza innanzi al Tribunale di Como.

Processo diviso in più filoni

Il processo è stato però diviso in più filoni: uno di questi si aprirà con l’udienza del 6 marzo e vedrà gli imputati giudicati con rito abbreviato. Il legale del Comune tornerà in tribunale a Milano per costituirsi parte civile anche in quella sede. Le richieste risarcitorie verranno presentate più avanti.

Come Amministrazione restiamo fiduciosi che sia il 6 marzo sia nella nuova fissazione a Como, gli enti territoriali assenti, che possono avere con noi enti locali minori, una forza e un impatto ben diverso, possano decidere di costituirsi parte civile: tutta la pubblica amministrazione deve remare nella stessa direzione per il bene dei cittadini ha commentato l’assessore agli Affari Legali Matteo Figini.

LEGGI ANCHE:

Incendiati i rifiuti sequestrati nell’area Snia di Varedo

Snia Varedo via libera all’analisi dei rifiuti della maxi discarica

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia