I dati

Rispetto delle norme anti Covid a Cesano: nel 2020 controllate 1700 persone e 800 attività

Nei numeri dell'Amministrazione comunale il quadro del contributo della Polizia locale al rispetto delle regole sul territorio comunale. 

Rispetto delle norme anti Covid a Cesano: nel 2020 controllate 1700 persone e 800 attività
Cronaca Seregnese, 22 Gennaio 2021 ore 14:24

Rispetto delle norme anti Covid a Cesano: nel 2020 controllate 1700 persone e 800 attività. Il bilancio del contributo della Polizia locale al rispetto delle regole sul territorio comunale.

Rispetto delle norme anti Covid a Cesano

Il 2020 sarà ricordato come un anno difficile per tutti a causa del Covid, ma la Polizia Locale è stata presente sul territorio comunale mettendo in campo tutte le forze a disposizione per cercare di prevenire il diffondersi della pandemia.

Nella settimana in cui ricorre la festività di San Sebastiano, patrono della Polizia Locale in tutta Italia, gli Uffici dell’Amministrazione comunale hanno rendicontato l’attività a Cesano Maderno nel 2020.

“Dobbiamo sempre tenere presente – spiega il Comandante Francesca Telloli – che il 2020 non potrà mai avere i numeri degli anni precedenti proprio perché ci sono stati mesi, e continuano ad esserci, di totale chiusura e stravolgimento rispetto alle consuete attività d’istituto del Corpo. Penso che sia opportuno diffondere i dati per far capire quanto la Polizia Locale non sia soltanto quella delle sanzioni, ma una presenza costante sul territorio”.

“La nostra Polizia Locale – dichiara il Sindaco Maurilio Longhin – ha affrontato con responsabilità e abnegazione un periodo molto delicato durante il quale i controlli hanno giocato un ruolo importante sia per prevenire il diffondersi del Covid sia anche per dare ai cittadini la percezione e la garanzia di un presidio che è stato fondamentale in un momento di preoccupazione generale. Nell’ottobre scorso abbiamo potenziato l’organico con l’assunzione di quattro nuove unità, questo dopo aver organizzato un maxi concorso a cui hanno partecipato ben 150 candidati. Un impegno forte sotto ogni punto di vista finalizzato a rafforzare i servizi svolti e consentire una turnazione ed una presenza ancora più capillare ed efficace del territorio. Il Covid ha rappresentano un fronte inaspettato e molto impegnativo, per questo ringrazio i nostri agenti e la Comandante Telloli”.

I numeri del 2020

Andando nel dettaglio ad affrontare i servizi svolti nel corso dell’anno appena passato gli agenti della Polizia locale hanno fatto 2833 verbali di violazione del Codice della Strada, 29 invece per violazioni di altre leggi e regolamenti. Il resoconto dell’anno tiene nota anche dell’intervento in 127 sinistri di cui 53 con feriti, due prognosi riservate e anche un incidente mortale. Sono stati invece 983 gli interventi degli agenti su segnalazioni pervenute alla Centrale Operativa tra cui il ritrovamento di un cadavere in abitazione privata e uno sgombero coattivo. Nel 2020 sono stati segnalati anche sei Tso-Aso (Trattamento Sanitario Obbligatorio – Accertamento Sanitario Obbligatorio).

Per quanto riguarda i controlli anti covid in città gli agenti nel corso del 2020 hanno controllato 1756 persone e 798 attività tra pubblici esercizi, esercizi di vicinato, sale giochi e altro.

Infine sono stati 60 i veicoli rimossi di cui 22 in stato di abbandono sul territorio comunale.

“Interventi che richiedono competenza e coraggio”

Interventi a tutto campo, che richiedono preparazione, competenza e anche coraggio. “Per questo – conclude il Comandante Francesca Telloli – auguro a tutti gli agenti della mia Polizia Locale di non perdere mai la dignità e l’amore per la divisa che indossano nonostante le difficoltà sempre maggiori che si devono affrontare. Siamo al servizio dei cittadini e questo per noi è sempre un grande onore”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli