Cesano Maderno

Ristorante aperto contro il dpcm: sanzionati titolare e clienti

L'imprenditore aveva aderito all'iniziativa nazionale: "Rifarei tutto" dice dopo l'intervento delle Forze dell'ordine.

Ristorante aperto contro il dpcm: sanzionati titolare e clienti
Cronaca Seregnese, 16 Gennaio 2021 ore 14:25

Ristorante aperto contro il dpcm: sanzionati titolare e clienti. Il Sushimar di Cesano Maderno ieri ha aderito alla protesta “Io apro” alzando le serrande e accogliendo i clienti.

Ristorante aperto contro il dpcm

Salvatore Sgrò nei giorni scorsi aveva annunciato che avrebbe partecipato all’iniziativa nazionale “Io apro 1501”. E ieri, 15 gennaio 2021, l’imprenditore cesanese ha mantenuto la promessa, tenendo aperto il suo Sushimar nella centralissima via Borromeo e servendo i clienti ai tavoli. Lo ha fatto sia per pranzo che per cena. “Non siamo la causa del virus. Si è visto che la chiusura dei locali non ha portato al calo dei contagi”, spiegava alla vigilia della protesta.

L’intervento dei Carabinieri

L’arrivo dei Carabinieri della Compagnia di Desio, intorno alle 20.30, non è stato una sorpresa. Nè per Sgrò né per chi era ai tavoli. Nemmeno i provvedimenti scattati per la violazione alle normative anti-Covid : sanzione da 400 euro a titolare e clienti. Diciassette gli avventori nel locale al momento del blitz. I militari hanno preso le loro generalità. Tutti saranno raggiunti da 400 euro di sanzione. “Rifarei tutto” commenta oggi l’imprenditore, pronto a fare ricorso e per nulla pentito della protesta.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli