vimercate

Scritte contro il lockdown a Vimercate, Sartini “Gesto deprecabile”

"Evidentemente chi le ha fatte non è capace di accorgersi dalla sofferenza che ha colpito duramente tanti di noi". 

Scritte contro il lockdown a Vimercate, Sartini “Gesto deprecabile”
Vimercatese, 27 Aprile 2020 ore 14:57

Scritte contro il lockdown a Vimercate, Sartini “Gesto deprecabile”. “Evidentemente chi le ha fatte non è capace di accorgersi dalla sofferenza che ha colpito duramente tanti di noi”. 

Scritte contro il lockdown a Vimercate, il commento del sindaco

“Un gesto balordo, deprecabile, dannoso e senza motivo”. Sono le parole del Sindaco di Vimercate Francesco Sartini dopo che nella notte, come vi abbiamo raccontato in questo articolo, qualcuno ha imbrattato la facciata di Palazzo Trotti invocando la fine del lockdown e la riapertura delle scuole.

“Le regole che stiamo vivendo sono state imposte per la tutela di tutti e c’è chi ha sofferto molto, fino a pagare con la vita, le conseguenze di questa epidemia – ha commentato Sartini. Queste scritte sono scriteriate e incoscienti, perché dividono e sono la dichiarazione del disimpegno durante la battaglia che tanti stanno conducendo contro il virus. Evidentemente chi le ha fatte non è capace di accorgersi dalla sofferenza che ha colpito duramente tanti di noi”. 

“Così come mi sono sinceramente commosso per il gesto dei writer della DiPo che hanno lasciato nottetempo uno striscione di incoraggiamento agli operatori dell’ospedale di Vimercate alcune settimane fa – ha concluso il primo cittadino vimercatese -, non posso che essere veramente triste nel misurare come ci siano purtroppo in giro delle cime di così irrecuperabile stupidità”.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia