i dati aggiornati

Secondo decesso a Seregno. I positivi al virus salgono a 59

Il sindaco "Ho sentito la famiglia e ho mandato loro un abbraccio da parte di tutta la comunità". 

Secondo decesso a Seregno. I positivi al virus salgono a 59
Seregnese, 25 Marzo 2020 ore 09:43

Secondo decesso a Seregno. I positivi al virus salgono a 59. Il sindaco “Ho sentito la famiglia e ho mandato loro un abbraccio da parte di tutta la comunità”.

Secondo decesso a Seregno. I positivi al virus salgono a 59

C’è un secondo decesso a Seregno, mentre i positivi al Coronavirus sono saliti a 59. Una crescita in linea con i giorni precedenti, sottolinea il sindaco Alberto Rossi in un video che ha pubblicato nella serata di ieri, martedì 25 marzo. 

“Mediamente stiamo crescendo di circa 7 persone al giorno – ha spiegato Rossi. Un trend costante. Siamo a 76 persone in sorveglianza attiva e purtroppo dobbiamo registrare anche un decesso: si tratta di una persona ultra ottantenne. Ho sentito ieri sera la famiglia di questa persona e ho mandato loro un abbraccio enorme a nome di tutta la nostra comunità. Attenzione perché tra le oltre 50 persone positive più del 70% ha un’età inferiore ai 65 anni. Questo vi deve portare a riflettere e a proseguire in questo discorso di grande prudenza”.

La strada è ancora lunga

“Nel proseguire i miei contatti con le persone in isolamento – ha proseguito il primo cittadino – ci sono situazioni di peggioramento ma anche di netto miglioramento, e spero presto di poter dare anche belle notizie. Ancora è lunga, lo so, sto cercando di rispondere a tutti e faccio mie tutte le vostre preoccupazioni: faremo di tutto per non lasciar solo nessuno, anche dopo. So che anche lo stare in casa diventa spesso sempre più impegnativo e difficile. Ma è proprio il momento di non mollare, per chi è in prima fila negli ospedali, per chi sta lottando, per chi deve ancora uscire per andare al lavoro.

Forza, ne usciremo e saremo più uniti di prima, e ci aiuteremo ancora di più, con quella solidarietà concreta e senza fronzoli che è dentro la nostra terra, i nostri cortili, la nostra storia, i nostri cuori”.

TORNA ALLA HOME

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia