covid 19

Secondo decesso per Coronavirus a Cogliate

In base all'ultimo aggiornamento del sindaco sono saliti di due unità i casi ufficiali di contagio sul territorio e resta stabile il numero di persone in quarantena preventiva.

Secondo decesso per Coronavirus a Cogliate
Seregnese, 25 Aprile 2020 ore 11:57

Nel primo pomeriggio di ieri, venerdì 24 aprile 2020, il Sindaco di Cogliate Andrea Basilico ha aggiornato i suoi concittadini sulla situazione Coronavirus a Cogliate. Purtroppo si registra un secondo decesso.

Secondo decesso per Coronavirus a Cogliate

In base all’ultimo aggiornamento del sindaco sono saliti di due unità i casi ufficiali di contagio sul territorio e resta stabile il numero di persone in quarantena preventiva. È stato purtroppo registrato il secondo decesso di un cittadino cogliatese per Coronavirus.

Per continuare a tenere alto il livello di monitoraggio e di assistenza, il Primo cittadino ha rinnovato l’invito a comunicare al Comune eventuali casi di positività e di quarantena, il numero da contattare è 349.1476179.

Iniziative solidali

Il Sindaco Andrea Basilico si è poi soffermato sulla nuova iniziativa “Spesa del cuore”, attivata la scorsa settimana in collaborazione con la Caritas e i due supermercati del paese. In questo modo sarà possibile potenziare il progetto di “Solidarietà Alimentare”, lasciando donazioni di beni alimentari non deperibili negli spazi predisposti nei due supermercati locali. Ad oggi sono già stati consegnati circa 60 pacchi alimentari, soddisfacendo praticamente tutte le richieste ricevute e a maggio verrà effettuata la seconda consegna.

Attivata la consulenza legale gratuita

Da questa settimana è stata lanciata anche un’iniziativa di Consulenza Legale gratuita, grazie alla collaborazione di una concittadina. Chiunque avesse necessità di supporto su tematiche di lavoro (cassa integrazione, sospensioni dal lavoro, licenziamenti e simili), potrà prendere contati diretti scrivendo all’indirizzo denisemilan@virgilio.it

Mascherine sempre disponibili

Un ulteriore aggiornamento è stato fornito dal Primo Cittadino in merito alle mascherine: sul territorio sono state distribuite circa 3.000 mascherine riutilizzabili prodotte artigianalmente grazie alla preziosa collaborazione di concittadini. Restano sempre disponibili quelle distribuite alle attività commerciali, utilizzabili con le logiche già comunicate in precedenza, e risultano sempre disponibili e acquistabili le mascherine nelle farmacie del paese.

La ripartenza

Il Sindaco ha poi dato qualche informazione sulla così detta fase 2. Come comunicato in settimana, verrà riaperta la piattaforma ecologica. Sarà possibile accedervi solo previo appuntamento chiamando, da lunedì a venerdì tra le 9.00 e le 12.30, il numero 327.5699997. L’accesso alla discarica sarà solo per i rifiuti che non vengono ritirati a domicilio. Si sta inoltre valutando la possibile riapertura del cimitero, l’amministrazione è al lavoro per definire modalità di accesso che consentano di mantenere alti i livelli di sicurezza, evitando agglomerati di persone.

Il progetto pilota per i genitori che devono rientrare al lavoro

Altro tema sul quale si tanno facendo valutazioni è il supporto alle famiglie che, rientrando al lavoro, dovranno gestire i propri figli con le scuole chiuse. L’amministrazione sta lavorando ad un progetto pilota con la possibilità di lasciare i bambini in strutture pubbliche. Servirà del tempo e il progetto verrà lanciato solo se potrà essere garantita la salute di tutti ed esclusivamente con l’approvazione di prefettura e autorità sanitarie.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia