Cronaca
Seregno

Seregnopoli bis, rinviata l'udienza preliminare

Per un difetto di notifica è stato aggiornato al 21 gennaio il primo atto del procedimento sulla presunta corruzione nell’urbanistica in Comune.

Seregnopoli bis, rinviata l'udienza preliminare
Cronaca Seregnese, 14 Dicembre 2021 ore 12:26

Per un difetto di notifica rinviata al 21 gennaio l’udienza preliminare nel procedimento sulla presunta corruzione nell’urbanistica in Comune a Seregno.

Seregnopoli bis, rinviata l'udienza preliminare

Nulla di fatto questa mattina, martedì 14 dicembre, all’udienza preliminare nel procedimento penale davanti al Gup del Tribunale di Monza, Silvia Pansini, sulla presunta corruzione nell’urbanistica in Comune a Seregno.  Fra gli indagati figurano gli ex sindaci Edoardo Mazza e Giacinto Mariani oltre a noti imprenditori locali. L’udienza è stata rinviata al 21 gennaio per un difetto di notifica a un co-imputato e al Comune.

Le accuse nell'inchiesta Seregnopoli bis

Nell'inchiesta, nota come Seregnopoli-bis, la Procura di Monza rappresentata dai pm Salvatore Bellomo e Michela Versini contesta a vario titolo l’abuso d'ufficio e la corruzione. Nel mirino le pratiche urbanistiche del centro poliambulatoriale di via Colzani e del Par-1 di via Formenti, nonché il Piano per l’insediamento commerciale fra le vie Toselli, Milano e allo Stadio a Sant’Ambrogio. Intanto prosegue il processo con rito ordinario del primo filone d'inchiesta sulla presunta corruzione nell'urbanistica in Comune: lunedì 20 dicembre una nuova udienza nella quale saranno ascoltati i testimoni della difesa degli ex amministratori pubblici sotto accusa.

Necrologie