Cronaca
Seregno

Sgomberato il capannone della mafia

Polizia Locale e Carabinieri nell'immobile di via Marsala assegnato al Comune. Era occupato da due persone, trovati duemila pneumatici.

Sgomberato il capannone della mafia
Cronaca Seregnese, 12 Gennaio 2023 ore 09:20

A Seregno nella mattinata di ieri, mercoledì 11 gennaio, è stato definitivamente sgomberato il capannone di via Marsala, un immobile in precedenza confiscato alla criminalità organizzata e assegnato al Comune

L'azione di Polizia Locale e Carabinieri

All'operazione, coordinata dalla Prefettura, hanno partecipato tre pattuglie della Polizia Locale, condotte dal comandante Giovanni Dongiovanni, e una pattuglia dei Carabinieri della Compagnia di piazza Prealpi. Presenti anche due funzionari dell’Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. L’assegnazione dell’immobile all'Amministrazione comunale risale a un anno fa.

Sgomberato il capannone della mafia

L’Agenzia aveva emesso un'ordinanza di sgombero, ma finora il Comune non aveva potuto disporre dello stabile perché era occupato da alcune persone che ne avevano avuto il possesso, peraltro senza un regolare atto di locazione o similare, dai precedenti proprietari. Decorsi i tempi per le intimazioni e i ricorsi, l’Agenzia ha quindi fatto valere l’ordinanza procedendo allo  sgombero forzato.

Trovati duemila pneumatici

In passato nello stabile era stata avviata un'attività di commercio di pneumatici, integrata abusivamente con il servizio di gommista. Durante l’operazione sono stati rinvenuti circa duemila pneumatici, oltre ad alcuni attrezzi da lavoro e materiale vario. Il materiale rinvenuto durante lo sgombero è a disposizione degli occupanti, che hanno l’onere di ritirarlo entro trenta giorni. In caso di inottemperanza, il materiale sarà smaltito con addebito delle spese a carico del proprietario. In una nota l'Amministrazione comunale ha ringraziato la Prefettura, le forze dell'ordine intervenute e l'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata.

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie