Cronaca
Sicurezza

Specchio crolla sui clienti e c'è droga: bar chiuso

Dopo l'intervento della Polizia di Stato a Monza, l'intervento del Questore

Specchio crolla sui clienti e c'è droga: bar chiuso
Cronaca Monza, 18 Gennaio 2023 ore 15:13

Prima uno specchio che si stacca e crolla sui clienti, ferendoli e poi la droga trovata  nascosta nel mobiletto del bagno. Nella mattinata di oggi, mercoledì 18 gennaio 2023, gli agenti della Questura di Monza e della Brianza  hanno messo i sigilli per trenta giorni al bar "Baby Queen Monza" di via Camperio.

Chiuso il bar a Monza

Il provvedimento di chiusura per trenta giorni del bar di via Camperio è un provvedimento cautelare disposto dal Questore della provincia di Monza e della Brianza Marco Odorisio per motivi di ordine e sicurezza pubblica e non è il primo di questa natura che viene emesso in Brianza sulle attività.

Nel caso del bar monzese chiuso in particolare è nato da un controllo effettuato venerdì 13 gennaio alle 23.15 quando è stata trovata dagli agenti della droga all’interno del bagno. Nascosto dietro un mobiletto, infatti, c'era  un pezzo di  hashish di 26,66 grammi.  La presenza di droga all'interno dell'esercizio, però, non è stato l'unico problema riscontrato.

Lo stesso giorno alcuni avventori del bar si erano presentati  al Comando Polizia Locale di Monza per formalizzare una denuncia per lesioni personali colpose dopo un fatto accaduto il 10 gennaio 2023 nel locale in questione. La caduta accidentale di un grande specchio dentro al bar aveva causato agli avventori monzesi del locale delle ferite agli arti con la perdita di molto sangue. Nell’occasione i gestori invece di adoperarsi per un tempestivo intervento sanitario, avevano tentato di sminuire la gravità dell’evento di fronte agli operatori del 118 intervenuti su chiamata dei feriti stessi, attribuendo falsamente le ferite ad una precedente lite tra gli stessi all’interno del locale.

Droga e problemi di sicurezza

Nel corso di vari controlli svolti dalla Polizia di Stato  è poi emerso che il locale è ritrovo di persone pericolose e pregiudicate legate in particolare al mondo dello spaccio e del consumo di sostanza stupefacente ed è anche stato oggetto di sanzioni amministrative da parte della Polizia Locale di Monza il 15 novembre 2022 per mancata esposizione degli orari di apertura , per occupazione di suolo pubblico senza autorizzazione e  per la diffusione di musica all’esterno mediante cassa potente.

A questo punto, sussistendo i presupposti normativi, accertati i rischi per la sicurezza e l’ordine pubblico, nonchè la salute pubblica, per evitare il protrarsi di condizioni di pericolosità sociale il Questore della provincia di Monza e della Brianza ha disposto la sospensione dell’attività e il bar resterà chiuso per trenta giorni.

Seguici sui nostri canali
Necrologie