Terrore sui binari | Grimoldi “Basta, vogliamo l’esercito sui treni”

“Aggiungiamo la presenza dei militari anche nelle stazioni, soprattutto nelle fasce serali”.

Terrore sui binari | Grimoldi “Basta, vogliamo l’esercito sui treni”
Monza, 09 Maggio 2018 ore 17:17

Militari armati sui convogli e nelle stazioni. Ormai l’invocazione è quasi unanime. A scendere in campo oggi (dopo gli appelli degli assessori regionali Riccardo De CoratoCaudia Maria Terzi e addirittura del governatore Attilio Fontana è Paolo Grimoldi. “Basta, vogliamo l’ esercito sui treni” ha detto il deputato e Segretario della Lega Lombarda.

Esercito sui treni

“Ha ragione il governatore lombardo Attilio Fontana quando sostiene che i treni lombardi non possono diventare un luogo di battaglia e quando apre all’ipotesi di militari a bordo dei convogli per restituire sicurezza a passeggeri e controllori” ha affermato il numero uno del Carroccio Lombardo. “Aggiungiamo la presenza dei militari anche nelle stazioni, soprattutto nelle fasce serali”.

Ancora  terrore sui binari

“Oggi le cronache ci raccontano di un controllore aggredito e malmenato in stazione a Cremona dopo un diverbio e di un rapinatore magrebino minorenne arrestato a Lecco” conclude Grimoldi. “Non possiamo andare avanti con questo quotidiano bollettino di guerra. Vogliamo l’esercito nelle stazioni e sui treni della Lombardia”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia