Cronaca
Indagini dell'Arma

Tre colpi a donne sole, arrestato lo scippatore in bici

In città si era creato allarme per quanto messo a segno da un malvivente in sella a una bici. L'attività investigativa dei Carabinieri.

Tre colpi a donne sole, arrestato lo scippatore in bici
Cronaca Desiano, 08 Marzo 2022 ore 08:25

Tre episodi in due giorni, addirittura due nella stessa sera, nel giro di circa mezz'ora, tanto da far scattare l'allarme in città per l'imperversare di uno scippatore.

Ma i Carabinieri sabato sera lo hanno arrestato, mettendo fine ai colpi dello scippatore seriale in bici.

Scippatore seriale, fine della corsa

Ed è stato proprio sulla base di quanto accaduto in città negli ultimi giorni quando i cittadini, prevalentemente residenti nel quartiere Prati e nella zona del centro di Desio, avevano più volte segnalato al numero del pronto intervento delle forze dell'ordine la presenza di un uomo "pericoloso", uno scippatore, che si aggirava in sella a una bicicletta.

"Sta girando in piazza in bicicletta un uomo pericoloso alto e magro con cappuccio e mascherina", l’indicazione dettagliata e riportata con particolari concordanti da più persone, arrivata ai militari della stazione cittadina.

Una situazione che aveva portato molta preoccupazione in città, soprattutto tra le rappresentanti del gentil sesso.

L'attività investigativa degli uomini dell'Arma

E così gli uomini dell'Arma hanno dato seguito a quelle segnalazioni attraverso un'attività investigativa e di pattugliamento su tutto il territorio comunale alla ricerca dello scippatore seriale in bicicletta.

I carabinieri, al termine di mirati accertamenti finalizzati a rintracciare l’uomo, lo hanno individuato sabato sera sera proprio in zona Prati.

Si tratta di un 30enne italiano, senza fissa dimora, che nei mesi scorsi era stato arrestato in flagranza di reato per una rapina a un supermercato (un'altra delle azioni di malviventi più attenzionate dai carabinieri), a seguito della quale era stato poi sottoposto a misura cautelare.

Le decisioni del Tribunale

Dopo l’accompagnamento in caserma, effettuati gli accertamenti del caso, i militari dell’Arma che da tempo lo ricercavano per l’inosservanza della misura alla quale era già sottoposto, lo hanno portato in carcere a Monza in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale.

Del resto, come detto in città era scattato l’allarme per uno scippatore seriale che nel giro di pochi giorni, in maniera seriale, aveva iniziato a prendere di mira donne in giro da sole.

L'ARTICOLO COMPLETO CON LA TESTIMONIANZA DI UNA DELLE DONNE SCIPPATE SUL NUMERO DEL GIORNALE DI DESIO IN EDICOLA OGGI, MARTEDI' 8 MARZO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie