biassono

Un pomeriggio con Umberto Bossi

Il vicesindaco, Alessio Anghileri, a casa del senatùr: "Si è ripromesso di venire a darci una mano durante la campagna elettorale"

Un pomeriggio con Umberto Bossi
Cronaca Caratese, 09 Febbraio 2021 ore 14:46

Un pomeriggio in compagnia del senatùr Umberto Bossi. E’ quello che hanno trascorso sabato il vicesindaco di Biassono, Alessio Anghileri, e l’ex assessore di Albiate, Siro Villa, storico militante della Lega.

Un pomeriggio con Umberto Bossi

“Sabato siamo andati a trovare Bossi nella sua casa a Pontida – spiega Anghileri, componente del direttivo principale della Lega per Monza e Brianza – E’ stato piacevole scoprire che si è appassionato anche di calcio. Abbiamo guardato insieme la partita Atalanta-Torino, discusso sulla campagna acquisti della squadra dei neroblu e del caso Gomez. In trent’anni che lo conosco non abbiamo mai parlato di calcio, è stata la prima volta. E’ chiaro il suo debole per la squadra bergamasca”.

Si è parlato anche di politica

“Abbiamo parlato anche di politica nazionale e locale – aggiunge Anghileri – Per quanto riguarda Mario Draghi, Bossi ha detto che bisogna sostenerlo in quanto uomo mandato dall’Europa e ha consigliato a Matteo Salvini di non avere fretta di giocare le proprie carte.  A livello locale, non ci farà mancare il suo sostegno alle prossime consultazione elettorali e verrà a trovarci a Biassono. Sono rimasto di stucco quando mi ha parlato di un comizio che abbiamo organizzato cinque anni fa a Vimercate, dove sono responsabile: si ricordava esattamente il luogo. E’ stato un pomeriggio diverso: è sempre emozionante entrare nella sua casa, piena di foto e quadri, dove si respira proprio aria di indipendenza. Sentimenti che si provano entrando a casa sua. Bossi auspica che il Covid passi in fretta per tornare a fare comizi e si è ripromesso di venire a darci una mano durante la campagna elettorale”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli