Valorizzazione del territorio

Un tour virtuale nelle stanze di Palazzo Arese Borromeo

Grazie a un progetto di RetiPiù, la dimora storica di Cesano Maderno adesso è a portata di click.

Un tour virtuale nelle stanze di Palazzo Arese Borromeo
Seregnese, 05 Ottobre 2020 ore 15:46

Un tour virtuale di Palazzo Arese Borromeo.  La dimora storica di Cesano Maderno è a portata di click.

Un tour virtuale di Palazzo Arese Borromeo

Sabato, in occasione della 18esima rassegna di Ville Aperte in Brianza, la Sala dei fasti romani di Palazzo Arese Borromeo ha ospitato la presentazione del progetto di digitalizzazione del ninfeo e del piano nobile.
Nei prossimi giorni il video dei magnifici ambienti del Palazzo sarà caricato sul sito internet del Comune e darà a chiunque la possibilità di visitare, virtualmente, le stanze e la galleria del piano nobile, affrescate dai più ricercati artisti di scuola milanese del 1600, e il ninfeo al piano terra, interamente decorato a mosaico di sassolini di fiume bianchi e neri.

Un progetto di RetiPiù

Un intervento che fa parte del progetto «Be smart for better living» di RetiPiù, come ha ricordato l’amministratore unico Mauro Ballabio: “L’obiettivo è rendere fruibile e valorizzare, attraverso una tecnologia all’avanguardia, il patrimonio storico, artistico e culturale del nostro territorio”. “E’ un modo di fruizione di questi spazi impensabile anche solo fino a qualche anno fa – ha aggiunto Alessandro Degnoni della casa editrice Skira, curatrice del progetto – Non è un’alternativa alle visite dal vivo, ma un modo per far conoscere sempre più il Palazzo e attirare un pubblico più ampio possibile”.

La valorizzazione del territorio brianzolo

Il progetto, frutto di una tecnologia di alta qualità, arriva in un periodo non facile per il turismo: “RetiPiù ha avuto ancora una volta un occhio di riguardo per la valorizzazione del nostro territorio – ha commentato il sindaco Maurilio Longhin –  Difficilmente tra lockdown e stringenti norme anti-Covid per le visite a Palazzo quest’anno eguaglieremo i numeri degli anni passati, per cui ben vengano iniziative come questa”. Un modello eccezionale “da replicare anche in altri Comuni per valorizzare il patrimonio storico, culturale e artistico della Brianza”, si è augurato il presidente della Provincia, Luca Santambrogio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia