Incidente mortale

Un'altra donna precipita e muore in montagna

L'incidente ieri tra l'Alpe Angeloga e il Lago Nero. La vittima è una 48enne

Un'altra donna precipita e muore in montagna
Cronaca Brianza, 20 Giugno 2021 ore 10:20

Un altro terribile incidente in montagna dopo quello che è costato la vita alla seregnese Patrizia Pepè domenica 13 giugno 2021 (la 42enne era morta precipitando alle cascate dell’Acquafraggia di Piuro, in Valchiavenna).  Ieri, sabato 19 giugno 2021, un altro incidente mortale si è verificato nel primo pomeriggio  tra l'Alpe Angeloga e il Lago Nero. Una donna di 48 anni è morta precipitando per un centinaio di metri.

Precipita per cento metri, muore 48enne

La tragedia è avvenuta nel primo pomeriggio di ieri a 2200 metri di quota, nel territorio comunale di Campodolcino (Sondrio): una donna di 48 anni residente a Colverde in provincia di Como ha perso la vita precipitando per un centinaio di metri. L’attivazione del Soccorso alpino e del Sagf della Guardia di finanza da parte della centrale è avvenuta intorno alle 14. Secondo quanto è stato ricostruito la donna è precipitata da un salto di roccia per un centinaio di metri. Il medico ha constatato il decesso.

La 48enne si trovava in compagnia di altri fra cui un'escursionista di Ardenno (Sondrio) per un sopralluogo in alta Valle Spluga - secondo quanto riportato dall'Ansa - con l'obiettivo di scegliere dei tracciati da proporre a un gruppo di giovani durante le escursioni con l'oratorio. La salma è stata trasportata all'obitorio dell'ospedale di Sondrio

Necrologie