Usmate: stanziati 190 mila euro per il restyling di Villa Borgia

Finanziato anche l’acquisto dell’arredo per l’immobile confiscato alla mafia di via Deledda.

Usmate: stanziati 190 mila euro per il restyling di Villa Borgia
Vimercatese, 13 Ottobre 2020 ore 10:28

Variazione di Bilancio, stanziati 190mila euro per il restyling di Villa Borgia. Finanziato anche l’acquisto dell’arredo per l’immobile confiscato alla mafia di via Deledda.

Usmate: stanziati 190 mila euro per il restyling di Villa Borgia

Il Consiglio Comunale di Usmate Velate ha approvato la Variazione al Bilancio di previsione 2020- 2021, mantenendo la linea della prudenza in considerazione della situazione di incertezza dominante, ma procedendo anche col finanziamento ad importanti interventi a vantaggio del territorio.
In particolare, sono stati stanziati 190mila euro di avanzo di bilancio per finanziare l’intervento di restyling di Villa Borgia, il cui impegno di spesa verrà assunto entro la fine del 2020 così da consentire l’avvio dei lavori già nel prossimo anno. Fra gli altri interventi finanziati, figurano anche i 25mila euro destinati all’acquisto di arredi per l’immobile di via Deledda confiscato alla criminalità e consegnato al Comune, la cui messa a regime è prevista per il 2021.

Gli altri interventi

Con 15mila euro si interverrà sugli impianti elettrici dell’area feste, con il completamento del lavoro sin qui esistente nell’ottica di razionalizzare spese che si ripetevano ormai da alcuni anni.

Un capitolo di spesa di circa 10mila euro riguarda invece l’area cani di via Volta, a fianco dell’area verde tuttora esistente.

Sicurezza edifici scolastici

Prosegue inoltre lo sguardo verso la conservazione e il miglioramento degli immobili di proprietà pubblica, in special modo se punti di riferimento per le giovani generazioni: per questo motivo, è stata assicurata copertura economica alla manutenzione straordinaria della Scuola primaria Casati dove è previsto l’adeguamento alla normativa anti-incendio. L’intervento, per un ammontare di quasi 35mila euro, verrà finanziato grazie ad un contributo statale a seguito dell’accesso a Bando pubblico avvenuto nel mese di febbraio.

“L’Amministrazione Comunale si conferma sempre particolarmente attenta alla sicurezza degli edifici scolastici e pronta a cogliere le opportunità che arrivano dai bandi pubblici – afferma Marcello Ripamonti, assessore con delega al Bilancio – Nonostante la doverosa prudenza, abbiamo scelto la strada della programmazione mettendo al primo posto la pubblica utilità. La prudenza e l’incertezza del momento ci costringono ad annullare l’edizione 2020 del bilancio partecipato: non ci sono al momento le condizioni per votare in Comune, in Biblioteca e all’interno delle ville comunali. I progetti e le idee pervenute verranno ovviamente tenute in considerazione per la prossima edizione che ci auguriamo possa svolgersi nella primavera 2021”.

Spese ed emergenze

Posizione “conservativa” con poche variazioni rilevanti ha contraddistinto la Variazione di Bilancio sotto il punto di vista della spesa in conto corrente: “In questo caso occorre rimandare ogni discorso a novembre, quando verificheremo se sarà necessario applicare l’avanzo di bilancio per garantire equilibro ai nostri conti – prosegue l’assessore Ripamonti – questa necessità potrebbe sussistere a fronte dell’imponente sforzo compiuto dall’Amministrazione Comunale durante i mesi di difficoltà economica, quando il Comune è stato al fianco dei cittadini sia dal punto di vista della spesa sul sociale che dal punto di vista produttivo, dando il via a servizi e bandi inediti per il nostro territorio. L’auspicio è che anche il Governo assuma decisioni che portino ossigeno, sotto forma di trasferimenti, alle casse comunali”.

TORNA ALLA HOME 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia