Cesano Maderno

Vaccino anti Covid nel ricordo del suocero morto

"Mi sono vaccinata perchè il virus mi ha portato via una persona cara, Salvatore".

Vaccino anti Covid nel ricordo del suocero morto
Cronaca Seregnese, 13 Gennaio 2021 ore 18:01

Vaccino anti Covid nel ricordo del suocero morto. Desiré, 29enne di Seveso, si è vaccinata pensando al suocero Salvatore, primo ad aver contratto il coronavirus a Cesano Maderno.

Vaccino anti Covid nel ricordo del suocero

Era il 25 marzo 2020 quando, dopo venti giorni di ricovero all’ospedale San Gerardo di Monza, moriva Salvatore Spina, 58 anni, tra le prime vittime del Covid-19 a Cesano Maderno. A distanza di quasi dieci mesi da quel giorno, la nuora Desirè, che lavora in una Rsa a Milano, ha ricevuto la prima dose di vaccino.

“Il nuovo anno inzia oggi”

“Per me il nuovo anno inizia oggi, giorno del mio vaccino” ha scritto sui social”. E sempe sui social ha spiegato perché ha messo da parte paure e incertezze, accettando la vaccinazione: “L’ho fatto per tutte le persone morte o che semplicemente l’hanno contratto. Per i sanitari che hanno passato giornate tremende. L’ho fatto pensando al Natale, al compleanno, al capodanno e alla Pasqua saltati. L’ho fatto per i mesi in cui avrei voluto vedere i miei amici e parenti. L’ho fatto perché il Covid mi ha portato via una persona cara. L’ho fatto per lo stress provocato. Per chi ha perso il lavoro. Per un economia in ginocchio”.

Il vaccino della speranza

“Bisogna credere in qualcosa nella vita, io, oggi, credo nella scienza e nel vaccino – spiega ancora Desiré agli amici – Addio 2020, sei stato un anno di rinunce, di dubbi, di lontananza, di tristezza, di noia, di cambiamento, ma pur sempre un anno che tutti ricorderemo, anche i libri di storia. Buon 2021 a tutti, vi auguro che l’unica cosa negativa siano i tamponi e non vedo l’ora di potervi riabbracciare uno a uno”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità