lutto

Vimercate ricorda l’ex assessore e volontario

Tanti i ricordi per Pasquale Valtolina, ex presidente dell'Acli e tra i fondatori della libreria "Il Gabbiano".

Vimercate ricorda l’ex assessore e volontario
Cronaca Vimercatese, 03 Gennaio 2021 ore 08:43

Vimercate ricorda l’ex assessore Pasquale Valtolina, un altro pezzo da novanta della politica e dell’associazionismo che se n’è andato.

Vimercate ricorda l’ex assessore

Valtolina si è spento ieri, sabato 2 gennaio 2021. Esponente del Partito popolare,  era stato in passato assessore, consigliere comunale e anche presidente del Consiglio. Aveva guidato a lungo le Acli di Vimercate. Da sempre attivo in parrocchia,  è ricordato anche per essere stato tra i fondatori della libreria “Il Gabbiano”. Nel 2008 era anche stato insignito delle benemerenza civica consegnata dall’allora sindaco Paolo Brambilla, cresciuto politicamente con Valtolina.

Il ricordo del senatore Rampi

“La sua lunga storia di impegno culturale e politico per Vimercate ha lasciato un segno importante per la città – il ricordo dell’ex vicesindaco e attuale senatore, Roberto Rampi – Da presidente del Consiglio comunale si attivò per creare momenti importanti di formazione, di approfondimento, di confronto, che ci arricchivano ed erano l’occasione vera per creare sintesi più profonde. Rigoroso e appassionato, ripenso agli innumerevoli scambi con lui da consigliere, da assessore e anche negli ultimi anni, nonostante un po’ diradati. Una telefonata, una lettera, un appunto. Penso al suo straordinario archivio e alla sua curiosità. E ad alcune delle sue riflessioni raccolte dal Must Museo del territorio. Insieme a Vittorio, a Piero, a Osvaldo, ad Aldo, pezzi di una storia collettiva che non dimenticheremo”.

L’Amministrazione comunale per l’ex assessore

“Il sindaco, l’Amministrazione comunale, il Consiglio comunale e la cittadinanza intera esprimono profondo cordoglio alla famiglia per la scomparsa di Pasquale Valtolina. Cittadino vimercatese partecipe alla vita della comunità, ne riconosciamo il valore e il contributo che ha dato nell’impegno politico, ricoprendo la carica di assessore, consigliere comunale e presidente del Consiglio e per l’instancabile impegno associativo e nella parrocchia”.

Il ricordo dell’ex sindaco Paolo Brambilla

“In alto i cuori”. Non riuscivo a finire una conversazione con Pasquale Valtolina senza che la concludesse con queste parole. Un incitamento a vincere incertezze e dubbi, a superare le difficoltà. Lasciato il Consiglio comunale e il suo ruolo di presidente, il suo studio in via Verdi per me, nelle occasioni in cui ci sono stato, era diventato un luogo di confronto sincero, per il quale Pasquale non risparmiava anche un consiglio scomodo, un appunto doloroso, quando necessario. Un confronto dal quale uscivi però sempre con la sua stima per l’impegno e con un incoraggiamento che avvertivi addosso come partecipe solidarietà” ricorda l’ex sindaco Paolo Brambilla, che nel 2008 gli aveva conferito la benemerenza civica.

“Sono migliaia i ricordi che mi turbinano in mente, i momenti vissuti insieme, le difficoltà superate, i momenti di gioia condivisi – aggiunge Brambilla – Mi rendo conto del gran regalo ricevuto, incrociandolo così a lungo. Cattolico nel senso moderno e conciliare di chi è aperto a comprendere tutto e tutti, nel rigore personale e di giudizio che per lui mai diventava condanna, aclista, amministratore pubblico, fotografo, archivista, scrittore, curatore bibliografico, cultore delle regole come garanzia di democrazia, mai uomo di “partito” ma sempre “di parte”, è stato per me, insieme a pochi altri, un riferimento. Lo conoscevo da quando ero bambino, amico come era di papà Ampelio, che frequentava in parrocchia.
Non immaginavo che la conoscenza, la frequentazione, la collaborazione diventasse quotidiana. Accadde da quando proprio nella sua casa, tanti anni fa, insieme a Enrico Brambilla, mi proposero di iniziare un’avventura, quella di assessore, che mi impegnò con gli sviluppi che ebbe a Palazzo Trotti per 18 anni. Negli anni precedenti a quella cena avevamo condiviso tutti e tre, (così lontani per storia eppure così vicini per valori) sui banchi dell’opposizione all’amministrazione leghista, una straordinaria esperienza di confronto politico, che fu forse laboratorio concreto di quello che poi è stato il centrosinistra a Vimercate.
Oggi, dovessi incarnare in una persona quella stagione politica, lo farei in Pasquale Valtolina. Ora che il suo cuore lo ha portato così in alto, lasciandoci qualche ora fa, so per certo che sta già brigando per capire come continuare a tenere alti i nostri”.

Il servizio completo sarà pubblicato sul Giornale di Vimercate in edicola martedì 5 gennaio 2021.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità