Aveva violentato una 17enne, sette anni di carcere all’aguzzino

Lo stupro era avvenuto a fine agosto all'interno dell'ex Palazzo del mobile a Desio

Aveva violentato una 17enne, sette anni di carcere all’aguzzino
Desiano, 25 Febbraio 2018 ore 09:40

Sette anni di carcere per il 22enne marocchino che a fine agosto dello scorso anno aveva violentato una ragazzina all’interno dell’ex Palazzo del mobile a Desio.

La vicenda era iniziata a Monza

La vicenda era iniziata in stazione a Monza. L’avevano avvicinata con una scusa, per attaccare bottone e lei, nell’ingenuità dei suoi 17 anni, aveva iniziato a chiacchierare mentre aspettava il treno. Questione di un attimo: un sorriso, una battuta di spirito, e quella ragazzina dall’animo fragile ha accettato l’invito a trascorrere il pomeriggio con i suoi nuovi amici. Uno di loro però, 22enne marocchino, l’aveva violentata, senza che lei potesse opporre resistenza, tra la sporcizia e la solitudine dell’area dismessa dell’ex palazzo del mobile.

La ragazzina era riuscita a fuggire

Approfittando di un attimo di distrazione del suo aggressore, la ragazzina era poi riuscita a scappare, fuggendo in strada dove, in lacrime e sconvolta, era stata soccorsa da alcuni giovani sudamericani. Sostenuta dalla madre, la 17enne ha trovato la forza di denunciare l’accaduto. Meno di un giorno dopo il suo aguzzino è stato sottoposto a fermo di indiziato delitto per violenza sessuale. Condannato a 7 anni, il 22enne è stato accompagnato in carcere a Monza.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia