Cultura
Seregno

Il Concorso Pozzoli del 2023 pensa in grande

Presentata la 33esima edizione del concorso pianistico internazionale con una collaborazione sempre più entusiasta del Conservatorio di Milano.

Cultura Seregnese, 09 Novembre 2022 ore 16:06

In biblioteca a Seregno presentata la 33esima edizione del Concorso pianistico internazionale Ettore Pozzoli, celebre pianista, compositore e didatta seregnese scomparso il 9 novembre 1957 all'età di 84 anni.

Il Concorso Pozzoli pensa in grande

Nel giorno che celebra la morte di Ettore Pozzoli, il 9 novembre del 1957, è stata presentata la 33esima edizione del concorso pianistico internazionale dedicato al celebre pianista, compositore e didatta seregnese. Si svolgerà dal 26 settembre al 3 ottobre del 2023, nel 150esimo anniversario della nascita, il 23 luglio del 1873.  Nella biblioteca a lui intitolata erano presenti il sindaco, Alberto Rossi, l'assessore alla Cultura, Federica Perelli, il direttore del Conservatorio di Milano, Massimiliano Baggio, l'ex direttrice Cristina Frosini e Marco Mazzolini, manager editor della casa editrice Ricordi. La presentazione è stata aperta dall'esibizione al pianoforte di Diego Petrella, uno dei musicisti protagonisti nella precedente edizione del 2021.

Accreditato dalla Federazione di Ginevra

Gli organizzatori lavorano a un'edizione "più bella e più grande" nel 65esimo anniversario della morte, "un evento sempre più di eccellenza, di respiro internazionale ma con solidi legami con la città e meno di nicchia, attraverso i maxi schermi e gli eventi collaterali", come ha spiegato il primo cittadino.  Dopo la sfida di organizzare l'edizione del 2021 durante la pandemia, la prossima sarà "un'edizione di altissimo livello e scoppiettante, perché il nome di Pozzoli ha un appeal incredibile e una rinomanza nel mondo", ha aggiunto il direttore del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, sempre più coinvolto con entusiasmo nell'organizzazione dell'evento. L'assessore Perelli ha annunciato che il Concorso Pozzoli è stato accreditato dalla Federazione di Ginevra e il prossimo anno due giornate della Milanesiana saranno dedicate proprio al celebre musicista.

 

 

Seguici sui nostri canali
Necrologie