Cultura
"Artisti d'Italia"

Inaugurazione a Monza della mostra patrocinata da Sgarbi

Presente al taglio del nastro anche il sindaco Dario Allevi; l'esposizione resterà visitabile tutti i giorni fino al 25 aprile.

Inaugurazione a Monza della mostra patrocinata da Sgarbi
Cultura Monza, 26 Marzo 2022 ore 12:45

Inaugurazione a Monza alla presenza del famoso critico d'arte Vittorio Sgarbi per la mostra in Villa Reale dal titolo "Artisti d'Italia". Il taglio del nastro si è svolto venerdì 25 marzo 2022.

Indagine sull'arte contemporanea

Dopo le edizioni de "I mille di Sgarbi", l’indagine sullo stato dell’arte contemporanea in Italia e la missione di concedere uno spazio stabile alla numerosa ma silenziosa maggioranza artistica, prosegue dunque nella reggia perla della Brianza. La mostra, ideata e organizzata dall’associazione "Lo Stato dell’Arte", in collaborazione con il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, è stata inaugurata dallo stesso Sgarbi, alla presenza del sindaco Dario Allevi, dell’assessore Fabrizio Sala e del presidente del Consorzio Parco Giuseppe di Stefano. Oltre duecento le opere, accuratamente selezionate e visionate dal curatore, che trovano una perfetta collocazione al terzo piano Belvedere della Reggia, con le sue ricche decorazioni, i suoi storici arredi e la magica vista sui giardini reali.

Il primo cittadino e il critico

Queste le parole del primo cittadino Dario Allevi:

"Lo spazio d’esposizione scelto è funzionale alla nostra missione di ricerca. È l’ambiente stesso, incredibilmente versatile e assolutamente stimolante, a essere un’opera d’arte. La mostra Artisti d’Italia sarà visitabile fino al 25 aprile tutti i giorni. Il visitatore potrà immergersi in un universo carico di memorie, suggestioni, elementi biografici e autobiografici, fantasie e provocazioni".

Il biglietto d'ingresso costa 10 euro (ridotto 8) e consentirà anche la visita negli interni della Villa. Così Sgarbi:

"Per comprendere l’arte contemporanea non si può prescindere dall'antichità. Questa è la ragione per cui i cento artisti nazionali e internazionali presenti dialogano, grazie alle proprie opere, con le forme tradizionali dell’arte. Io sono, nonostante il mio temperamento acceso, il più liberale dei critici. Credo in un’idea democratica di arte e auguro a tutti di poter continuare in questa ricerca di libertà".

Questa dunque la notizia della mostra in Villa Reale a Monza e dell'inaugurazione con il critico Vittorio Sgarbi.

Il servizio completo sul Giornale di Monza in edicola da martedì 29 marzo.

(nella foto di copertina, il taglio del nastro in Villa Reale)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: 200 studenti monzesi in corteo per il clima

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie