Cultura
In centro a Monza

Kernel Festival: giochi di luce sul cancello del Duomo

L'opera dell'artista Alessandro Lupi ha arricchito via Lambro con un nuovo gioco di riflessi

Kernel Festival: giochi di luce sul cancello del Duomo
Cultura Monza, 15 Ottobre 2021 ore 18:25

Il Kernel Festival torna a illuminare un altro angolo, tanto storico quanto mai abbastanza valorizzato, del centro storico di Monza.

Kernel Festival: luce in via Lambro

Oggi, venerdì 15 ottobre, le centralissime via Lambro e piazza Maria Motta si sono illuminate con un'opera d'arte davvero unica nel suo genere. Alla presenza dell'assessore alla Cultura Massimiliano Longo e dell'arciprete monsignor Silvano Provasi è stata infatti inaugurata l'opera d'arte "Riflessioni" dell'artista berlinese Alessandro Lupi.

Un gioco di luci e di riflessi renderà una nuova vita all'anonima cancellata che delimita il giardino che corre dietro all'abside medievale del Duomo di San Giovanni Battista. Un'installazione che ha l'obiettivo di valorizzare la semplice cancellata di ferro, trasformandola in una vera opera d'arte grazie al gioco di luci, di specchi e di riflessi che cambia in relazione al momento della giornata e della stagione.

Un gioco di riflessi che, soprattutto nelle ore notturne, avrà dei risvolti davvero inaspettati.

3 foto Sfoglia la gallery

L'opera e l'artista

L’installazione è dell’artista genovese di nascita, ma berlinese di adozione, Alessandro Lupi che lavora tra materia, luce e ombra. In particolare l’opera crea un effetto dinamico di trasparenze anamorfiche, che si trasformano in base al punto di vista.

Attraverso a un sottile gioco di specchi, infatti, l’installazione offre quindi effetti diversi. L’opera, nata per essere vissuta di giorno, regala anche al buio percezioni inattese.

Grazie a un sistema dinamico d’illuminazione interattivo posizionato nei giardini del Duomo, gioca sul contrasto degli elementi riflessi, creando un’atmosfera contemplativa e magica. Insomma, assolutamente da vedere (sarà visibile fino al 30 novembre, ma potrebbe anche diventare permanente).

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Necrologie