Menu
Cerca
L'iniziativa a Lissone

La raccolta fondi dei Lions per la “stanza degli abbracci”

Un bel regalo per gli ospiti e per i parenti della casa di riposo Agostoni di via Monsignor Bernasconi

La raccolta fondi dei Lions per la “stanza degli abbracci”
Cultura Monza, 26 Febbraio 2021 ore 13:32

Il ruggito del Lions Club di Lissone a fianco degli anziani (e anche dei parenti) della casa di riposo Agostoni di via Bernasconi.

L’iniziativa del Lions Club

Ogni euro donato verrà simbolicamente trasformato in un abbraccio e in un momento di felicità. Prosegue senza sosta la bellissima iniziativa del Lions Club Lissone che ha dato il via a una maratona solidale per la progettazione e l’acquisto di una «stanza degli abbracci» da donare agli ospiti della casa di riposo Agosoni di via Bernasconi.

Come Lions siamo sempre disponibili alla ricerca di progetti che possano essere d’aiuto e di supporto alla nostra comunità – ha spiegato il presidente del club Luciano Villa – Per questo abbiamo deciso di impegnarci in un progetto ambizioso e certamente importante in questo particolare periodo di difficoltà per tutti.

Un progetto davvero importante, soprattutto per chi deve affrontare l’emergenza lontano dai propri affetti e dai propri cari.

L’idea ci è venuta a seguito delle segnalazioni di alcune famiglie che, purtroppo, in questo periodo di emergenza non hanno potuto incontrare i propri cari che sono ospitati nella Rsa Agostoni – ha proseguito Villa – Tante volte, con la voce rotta dal magone, si son dovuti accontentare di una telefonata o di una videochiamata.

Il progetto Made in Lissone

Un’iniziativa ambiziosa, nata dalla voglia a dalla necessità di fare qualcosa per tutta la collettività.

Devo ringraziare il gruppo di lavoro del Lions che si è dedicato a questo progetto, un gruppo composto da due giovani come Mattia Mauri e Paolo Rivolta – ha continuato Villa – Sono riusciti a mettere in moto un bel percorso positivo che sicuramente ci permetterà di dare un aiuto concreto a chi sta vivendo un momento difficile.

La campagna fondi è partita sulla piattaforma GoFundMe.Com e in pochissimi giorni ha già raccolto circa 2mila euro, su 8mila preventivati. Ma la solidarietà passa anche dal coinvolgimento.

A realizzare la «stanza degli abbracci» saranno gli associati della sezione lissonese di Apa-Confartigianato e la progettazione la sta curando l’architetto Roberto Galbiati.

E’ davvero un bel lavoro di squadra e speriamo davvero di poter raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati – ha continuato il presidente Villa, che è succeduto a Lorenzo Terlera alla guida del Lions Club – Speriamo davvero che tanti lissonesi e non vogliano supportarci e fare una donazione sulla piattaforma per poter fare questo bel regalo ai nostri anziani e ai nonnini di Lissone che si trovano nella casa di riposo.

Un altro bel progetto, questa volta in collaborazione con la Caritas del Decanato di Lissone, sarà organizzata vicino a Pasqua. Raccogliere fondi per donare pasti e buoni alle famiglie in difficoltà. Insomma, anche questa volta, un grande grazie al cuor del Lions è doveroso.

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Necrologie
Idee & Consigli