Cultura
Presentazione ufficiale

Passaporto turistico, il "visto" per le eccellenze di Monza

Il sindaco Dario Allevi vorrebbe riportare il comparto ricettivo ai lusinghieri dati del 2019. Come funziona il "carnet" per le visite a prezzi agevolati.

Passaporto turistico, il "visto" per le eccellenze di Monza
Cultura Monza, 24 Gennaio 2022 ore 14:56

Passaporto turistico per valorizzare le eccellenze atristico-culturali della città di Monza. E’ stato firmato lunedì 24 gennaio 2022 mattina al secondo piano del Comune, in Sala Giunta, l’accordo-protocollo per il cosiddetto "passaporto turistico". Si tratta di una iniziativa che vede coinvolti Autodromo di Monza, Consorzio Villa e Parco, Fondazione Gaiani, Museo Tesoro del Duomo e Amministrazione comunale monzese. Ed è veramente un passaporto, realizzato con le stesse misure di quello vero e con più pagine dentro per tener conto di quello che è stato visitato.

passaporto turistico eccellenze Monza

Una specie di... carnet dove trovar memoria per ingressi, timbri, sconti, visite. In sostanza, grazie a questa innovazione, gli utenti potranno visitare le bellezze della città pagando solo il primo ingresso a prezzo pieno mentre gli altri saranno scontati del 20%. Presenti alla firma il sindaco Dario Allevi, l’assessore Massimiliano Longo, Giuseppe Di Stefano (Villa Reale) e Alessandra Zinno (Autodromo). Così il primo cittadino: «Intendiamo in questo modo facilitare gli ingressi, proponendo prezzi vantaggiosi, e incentivare il comparto turistico. Monza ha molte attrattive e prima del Covid (nel 2019, ndr) aveva fatto registrare un +30% di ingressi. Intendiamo tornare a quei livelli per valorizzare al meglio le nostre eccellenze».

Questa dunque la notizia sulla presentazione del passaporto turistico per le eccellenze di Monza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Covid, ricoveri in calo al San Gerardo

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie