On line

Seregno ha celebrato la giornata della musicoterapia

Pubblicati gli atti del workshop "Il potere della musica", che si era svolto nel settembre 2019 come corollario del concorso pianistico Ettore Pozzoli

Seregno ha celebrato la giornata della musicoterapia
Seregnese, 16 Novembre 2020 ore 16:33

Nella Giornata europea della musicoterapia pubblicati on line gli atti del workshop “Il potere della musica”, che si era svolto nel settembre 2019 come iniziativa collaterale del concorso pianistico internazionale Ettore Pozzoli.

La Giornata europea della musicoterapia

Domenica 15 novembre, in occasione dell’MT-Day – la Giornata europea della musicoterapia – sono stati pubblicati on line gli atti del workshop “Il potere della musica”, che si era svolto nel settembre 2019 come iniziativa collaterale della 31esima edizione del concorso pianistico internazionale Ettore Pozzoli. La Giornata europea della musicoterapia, che si celebra da sei anni, vuole  sensibilizzare l’opinione pubblica sulle potenzialità della musica impiegata scientificamente in ambito terapeutico e formativo.

Gli atti sul sito del concorso Pozzoli

Gli atti sono disponibili, a titolo gratuito, sul sito del concorso Pozzoli e raccolgono i contributi di quattro relatori del convegno che si era tenuto in Auditorium: Vincenzo Balzani, direttore artistico del concorso, Dan Zhao Yi (celebre didatta), Antonio EliaIrma Missaglia che avevano illustrato i poteri curativi e formativi della musica.

La soddisfazione del sindaco Rossi

I contributi del convegno collegano “l’anima e la tradizione musicale di Seregno con i successi conseguiti anche nell’ambito della riabilitazione”, ha ricordato il sindaco, Alberto Rossi, nel messaggio di benvenuto che apre la pubblicazione. Al concorso biennale di pianoforte in memoria di Ettore Pozzoli è legato il progetto “Young Inclusion” per l’utilizzo della musica in ambito medico, “che contribuirà a fare di Seregno una grande e importante città della musica”.

Torna alla home page

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia