Menu
Cerca
La bella iniziativa a Lissone

Violenza contro le donne, a scuola c'è una panchina rossa

E' stata donata dal Comune al liceo linguistico Parini. Presenti il preside Gianni Trezzi e il sindaco Concetta Monguzzi

Violenza contro le donne, a scuola c'è una panchina rossa
Cultura Monza, 06 Maggio 2021 ore 12:24

Un messaggio forte contro la violenza sulle donne. Il liceo linguistico Parini di Lissone ha voluto inaugurare questa mattina la sua panchina rossa contro violenza e discriminazione.

Messaggio contro la violenza

Una mattinata importante, alla quale hanno partecipato anche il preside Gianni Trezzi, il sindaco Concetta Monguzzi e gli assessori Anna Maria Mariani e Alessia Tremolada.

Questa mattina le studentesse e gli studenti della 4L del liceo linguistico di via Settembrini hanno inaugurato una panchina rossa per dire basta alla violenza di genere e alle discriminazioni.

La panchina, donata alla scuola dal Comune, è stata posizionata insieme a una pianta di ulivo lungo il vialetto di ingresso del plesso ed era stata posata durante il lockdown. L'inaugurazione, che si sarebbe dovuta tenere a marzo, è slittata a causa dell'ultima zona rossa.

Studenti in prima fila

Sono stati gli studenti e le studentesse del liceo lissonese a leggere alcuni pensieri, pensieri rivolti alla società civile con l'obiettivo di sensibilizzare su un tema importante come quello delle discriminazioni di genere.

Anche io sono stata vittima di violenza, da parte di chi sui social mi ha offesa. All'epoca decisi di denunciare il fatto e, al termine della causa, con il risarcimento ho donato delle panchine rosse alla nostra città. Una di quelle, è ora qui nella vostra scuola.

Questo il racconto del primo cittadino ripercorrendo un triste episodio accaduto qualche anno fa e nel quale è rimasta coinvolta. Il leone da tastiera, poi, era stato identificato dalle Forze dell'ordine.

9 foto Sfoglia la gallery

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Necrologie