Economia
Marketing territoriale

"Desio da vivere": il nuovo progetto del Comune candidato al bando regionale

L'obiettivo è promuovere e sviluppare economicamente le imprese del commercio, turismo, artigianato e servizi del territorio.

"Desio da vivere": il nuovo progetto del Comune candidato al bando regionale
Economia Desiano, 29 Settembre 2022 ore 12:06

"Desio da vivere" è il nuovo progetto del Comune candidato al bando regionale per lo sviluppo dei distretti del commercio 2022/2024, nella sezione Distretti di Eccellenza.

"Desio da vivere": il nuovo progetto del Comune candidato al bando regionale

Il progetto, molto articolato, punta a sviluppare e promuovere il tessuto economico del territorio, dal commercio, al turismo, all'artianato fino ai servizi. Come? Attraverso strategie di rivitalizzazione urbana condivise, la creazione di modelli di collaborazione virtuosa per sostenere gli operatori economici urbani, l'intercettare dei bisogni dell’utenza, e la valorizzare dei servizi offerti dagli operatori locali e dalle associazioni.

Diversi gli obiettivi da raggiungere, tra cui promuovere le attività economiche urbane tra i cittadini, conciliare la pianificazione urbanistica (soprattutto in materia di viabilità e mobilità) con la fruizione commerciale, investire nel recupero e nella rivitalizzazione degli spazi, monitorare la corretta gestione degli spazi urbani (pubblici, residenziali, economici), studiati per garantire la sicurezza, la coesione economica e sociale e la qualità della vita dei cittadini residenti e non solo.

L'idea di una città in via di espansione

Tutti obiettivi che si fondono in un progetto così commentato dal sindaco di Desio, Simone Gargiulo:

“La nostra candidatura racconta un’idea di città in via di espansione che abbiamo condiviso con l’Unione Confcommercio-Imprese per l’Italia Milano, Lodi, Monza e Brianza, Confartigianato Imprese Milano Monza e Brianza, Pro Loco APS di Desio e ARDEN – Luogo del possibile APS – spiega il Sindaco Simone Gargiulo - per riqualificare e collegare il tessuto urbano con tutti i servizi offerti nell’area del Distretto Urbano del Commercio (DUC). Sono proposte che giungono da un’azione sinergica orientata alla messa in campo di energie che favoriscano l’attrattività delle nostre attività commerciali, riqualificando luoghi e strutture di incontro per i cittadini e i visitatori”.

Desio da Vivere, quali progetti in cantiere?

INTERVENTO 1. Metrotranvia Milano Parco nord – Seregno: riqualificazione del sistema della sosta a supporto delle attività commerciali nelle aree interessate

Con la realizzazione della metrotranvia sarà necessaria una completa riorganizzazione della via Milano: ciò comporterà una completa riorganizzazione dell’attuale sosta, oltre alla rimodulazione di alcuni percorsi pedonali e al contestuale ridisegno di alcune intersezioni stradali.
I bisogni. Diverse sono le necessità a cui porre attenzione: ottimizzare e qualificare gli accessi al sistema della sosta veicolare a supporto degli esercizi commerciali di via Milano e delle strade limitrofe; incrementare gli standard di sicurezza stradale per gli utenti vulnerabili; riorganizzare parte dell’attuale sistema di sosta con soluzioni “smart parking” e di ricarica di veicoli elettrici (mediante fotovoltaico); implementare e realizzare alcune nuove aree da adibire alla sosta veicolare e ciclabile; aumentare gli itinerari ciclo-pedonali all’intorno dell’asse di via Milano.

INTERVENTO 2. Tutto nell'App “ShoppingDesio Upgrade”: Desio per imprese e cittadini

Tutto il territorio del Comune di Desio sarà coinvolto nel progetto, non solo il Distretto del Commercio, per cui saranno interpellate tutte le attività economiche urbane, non solo i commercianti.
Espandere e concretizzare la piazza virtuale. L’esistente App ‘Shopping Desio’ diventerà una vera e propria trasposizione digitale della città di Desio, con i negozi, i servizi, la ristorazione, la possibilità di acquistare o prenotare svariati servizi: acquistare biglietti per gli eventi, scarpe presso i negozi, prenotare tavoli al ristorante e/o incontri con le associazioni.
Per arrivare a questo risultato sono necessari interventi evolutivi sulla piattaforma, aggiungendo funzionalità e moduli che, da un lato la renderanno più performante e adatta ad accogliere i diversi soggetti che aderiranno, dall'altro incuriosiranno maggiormente la customer experience, fidelizzando cittadini e visitatori, in stretta sinergia con le altre azioni del progetto: strutturali e di investimento su via Milano, di promozione del distretto con eventi e attività di animazione, ma anche mediante azioni di contrasto alla desertificazione commerciale attraverso la pubblicazione online delle unità commerciali in affitto.

INTERVENTO 3. Desio in luce, azioni a contrasto della desertificazione commerciale

Emergono alcuni elementi importanti dai temi del recupero e del rilancio delle unità commerciali sfitte. Il DUC di Desio intende quindi istituire un Tavolo di lavoro, una “cabina di regia” dedicata, con l’obiettivo di dare nuova vita ai negozi non ancora affittati, promuovendo la loro rivitalizzazione e cercando di contenere, nel contempo, problematiche di decoro urbano.
Insieme al tavolo di lavoro, il DUC attiverà una serie di iniziative per rivitalizzare le vie del centro urbano caratterizzate da indebolimento dell’offerta commerciale, attraverso il riuso di spazi sfitti e dismessi di piccola dimensione, incentivando e rilanciando le attività commerciali, del turismo, dell’artigianato e dei servizi e ripensando gli spazi pubblici in modalità integrata.

INTERVENTO 4. Eventi, cultura, attrazione, informazione: gli ingredienti chiave per promuovere in modo integrato l’offerta

La vitalità delle aree urbane può essere validamente sostenuta da un piano coordinato di eventi, che funga da attrattore per invitare cittadini e visitatori a scendere nelle vie, vivere il quartiere, visitare le città e ritrovare il gusto della relazione e della compagnia.
L’intervento prevede due azioni. La prima riguarda tutte quelle attività propedeutiche alla nascita di forme autonome di valorizzazione del territorio che includano imprese, cittadini e associazioni culturali; l’altra è collegata al piano delle manifestazioni a carattere pluriennale, tra cui Pasqua di colori girando per Desio, Summer nights, TITTONI EXPERIENCE - Visite guidate a Villa Tittoni, Festa di Desio, La torta del cuore e Natale magico.

INTERVENTO 5. Studio delle dinamiche del Distretto, predisposizione del progetto, attività di accompagnamento alla realizzazione delle azioni, animazione e coinvolgimento delle imprese, monitoraggio e chiusura finale del progetto

La redazione del programma di intervento viene impostata con un metodo di progettazione partecipata, coinvolgendo i soggetti locali, per sollecitare la nascita di idee, proposte e la valorizzazione delle esperienze. Successivamente sarà pubblicato un bando per le imprese, oltre ad attività di gestione, coordinamento e rendicontazione del progetto.

INTERVENTO 6. Un bando per le imprese da 200 mila euro

Verrà attivato un bando a favore degli operatori economici, prevedendo dei criteri premiali per le:

a) Nuove Imprese che rilevano gli spazi commerciali o artigianali sfitti.
b) Imprese che si ampliano o trasferiscono nei locali sfitti.
c) Imprese che rendono il proprio negozio accessibile alle persone con disabilità attraverso l’eliminazione delle barriere architettoniche per i servizi pubblici e per la fruizione della città nel suo complesso.
d) Imprese che realizzano interventi volti al risparmio energetico (sostituzione apparecchi illuminanti, sistemi di controllo accensione automatici, sostituzione sistemi di riscaldamento/raffrescamento più performanti, ecc.).
e) Imprese senza sede fissa con stallo nell’area mercatale nord di Desio (area compresa nel perimetro del DUC), che riqualifichino le loro strutture di vendita.

Un progetto di rivitalizzazione urbana

“Desio da vivere è un progetto ideato per Desio con l’obiettivo di rendere la città più vivibile, a misura di cittadino e di commerciante. La realizzazione della metrotranvia Milano-Desio-Seregno avrà un impatto non indifferente per le attività commerciali dell’asse di via Milano e pertanto il relativo intervento di riqualificazione del sistema della sosta comporta un percorso di lavoro e di governance che va nella direzione di valorizzare e rendere più attrattiva la città e il suo commercio  – aggiunge l’Assessore al Commercio Samantha Baldo – Anche gli altri interventi inseriti all’interno del progetto, la riqualificazione dell’app Shopping Desio, le azioni a contrasto delle desertificazione commerciale e il calendario annuale degli eventi vanno nella stessa direzione, rappresentando per il Distretto Urbano del Commercio e per la nostra città una grande opportunità per potenziare le attività di valorizzazione territoriale finalizzate alla promozione del commercio come valido fattore di aggregazione e di attivazione di dinamiche economiche. È per questo da considerarsi un progetto di rivitalizzazione urbana e allo stesso tempo di marketing territoriale”.

Conclude l’Assessore alla Mobilità e Trasporti Cristina Riboldi:

“Abbiamo chiesto a Città Metropolitana l'attivazione di una cabina di regia sulla realizzazione della Metrotranvia al fine di coordinare - e pertanto perfezionare - gli interventi non solo di realizzazione della nuova tratta sulla via Milano, ma anche di eliminazione delle banchine e delle rotaie sulle vie Garibaldi e Corso Italia. Durante la fase operativa la cabina di regia avrà il compito di coordinare le varie fasi del cantiere con le attività che si svolgono nelle immediate vicinanze anche per evitare duplicazioni di lavori, ovvero contrapposizione tra gli stessi, ottimizzando cosi costi e tempistiche. In questa cabina di regia faranno parte, oltre a Città Metropolitana, il personale dell’Area tecnica, della Polizia locale e della Comunicazione, per programmare e comunicare al meglio tutti gli step necessari".

Seguici sui nostri canali
Necrologie