Economia

Educazione finanziaria, i webinar del gruppo donne di Confimi

Appuntamento con Monza e Brianza l’8 ottobre per parlare di tutela e accesso al credito.

Educazione finanziaria, i webinar del gruppo donne di Confimi
Brianza, 23 Settembre 2020 ore 16:03

Educazione finanziaria, al via i webinar del Gruppo Donne Imprenditrici di Confimi. Per migliorare il rapporto tra imprese al femminile e sistema bancario, il gruppo donne di Confimi Industria ha organizzato un ciclo di webinar gratuiti sull’educazione finanziaria. La territoriale di Monza e Brianza sarà protagonista giovedì 8 ottobre, alle ore 17.30, per parlare di tutela del credito commerciale ed elementi di facilitazione all’accesso al credito.

Educazione finanziaria, al via i webinar del gruppo donne di Confimi

La giunta nazionale del Gruppo Donne Imprenditrici di Confimi Industria

«Il gruppo donne di Confimi Industria nasce a metà febbraio non perché all’interno dell’associazione non ci sia una forte componente femminile – spiega Paola Marras, consigliera di Confimi Industria Monza Brianza e membro di giunta del Gruppo Donne nazionale – Ma per mettere insieme le forze e condividere in modo più efficace tematiche industriali e favorire la crescita delle imprese gestite da donne. L’emancipazione femminile e il gender gap potranno essere superati partendo da una buona educazione finanziaria. Ci vuole una nuova consapevolezza e un coinvolgimento delle donne sui temi economici e finanziari. Ciò consentirà di accrescere in modo positivo il benessere economico delle famiglie e del sistema Paese».
Proprio per migliore il rapporto tra imprese al femminile e sistema bancario, il Gruppo Donne Imprenditrici di Confimi Industria ha organizzato questo ciclo di incontri online sull’educazione finanziaria. Otto incontri organizzati da imprenditrici associate e residenti lungo tutto lo stivale che, grazie a esperti consulenti della materia e alla comprovata esperienza delle imprenditrici promotrici, daranno vita a sessioni formative utili a comprendere gli annosi problemi legati a credito e finanza.

L’8 ottobre con Monza e Brianza si parla di tutela e accesso al credito

Franco Goretti

Appuntamento da non perdere è quello di giovedì 8 ottobre, alle 17.30, organizzato dalla territoriale di Monza e Brianza, che affronterà il tema “Tutela del credito commerciale, elementi di facilitazione all’accesso al credito”. Interverranno Paola Marras e Franco Goretti, consiglieri di Confimi Monza Brianza, con la partecipazione di Valentina D’Aniello, responsabile marketing di Euler Hermes, società del gruppo Allianz e leader mondiale nell’assicurazione crediti.
«Il genere non dovrebbe essere un fattore di valutazione positivo e negativo nell’imprenditoria come in generale – sottolinea Franco Goretti – Considero la parte femminile come l’altra metà del cielo e non come una categoria da tutelare. Ed è incredibile che la finanza snobbi il genere femminile nell’accesso al credito. Grazie alla nostra collaborazione con Euler Hermes, presentiamo quali siano le possibilità di accesso al credito per le imprenditrici, e non solo perché donne. Soprattutto in una fase così delicata come quella che stiamo tutti attraversando. Non è vero che la finanza è un tema ostico per le donne, ma se hanno bisogno di supporto noi ci siamo, come per tutti gli imprenditori».
Per informazioni e iscrizione visitare il sito Confimi o scrivere a info@confimimb.it.

Imprese femminili: 4 su 5 non fanno ricorso al credito bancario

Paola Marras

Gli incontri sono pensati per permettere alle imprenditrici di dare del tu a quel mondo ritenuto dai più maschile. Un pensiero del tutto errato se si considera che, in un Paese in cui il sistema produttivo è caratterizzato da imprese familiari, le generazioni al femminile gestiscono nell’82% dei casi proprio gli aspetti di gestione e controllo finanziario.
Ma è altresì vero che il 46% delle aziende femminili dichiara come prima fonte di finanziamento il capitale personale o familiare, il 67% delle donne intervistate pensa comunque che “risparmiare” sia il modo migliore per pensare al futuro e solo 1 su 5 ricorre al credito bancario. A scoraggiare le imprenditrici è l’alto tasso di richieste non accolte o l’erogazione non adeguata alle reali necessità.
«Oggi l’occupazione femminile è molto disomogenea tra nord e sud, ma sempre più le donne più giovani si avvicinano a formazioni scientifiche e tecnologiche. Innovazione, cultura, creatività e formazione, questi gli ingredienti per una crescita esponenziale del pianeta donna ma che vale anche per gli uomini – afferma Paola Marras – Le donne, più inclini a investimenti nel green, al welfare, alle buone pratiche, in primis lo smartworking, possono e devono fare la differenza, per creare nuovi modelli di sviluppo e di business più consapevole».

La formazione Confimi continua: da contabile a controller

Confimi, per aiutare tutti gli imprenditori, cerca sempre di rispondere alle esigenze concrete che possono avere. Ad esempio con momenti di informazione e formazione, come abbiamo visto con i webinar dedicate alle donne. Ma gli appuntamenti non si fermano qui. Martedì 6 ottobre la territoriale della nostra provincia organizza il corso “Da contabile a controller: verso un ruolo di controllore della gestione aziendale”. Scopo principale dell’evento è quello di sensibilizzare i responsabili amministrativi ai necessari cambiamenti di mentalità, alle nuove competenze, che sono proprie della funzione di “controller”. L’appuntamento è per martedì 6 ottobre, dalle ore 9 alle 18, presso la sede di Confimi a Monza, in via Locarno 1. Per informazioni e iscrizioni scaricare la scheda di partecipazione.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia