Presente anche la Provincia

Vertenza Gianetti, questa mattina il tavolo al Mise

Santambrogio: “sempre più sconcertato dal comportamento dell’azienda”.

Vertenza Gianetti, questa mattina il tavolo al Mise
Economia Groane, 04 Agosto 2021 ore 15:40

E’ stato convocato, questa mattina, dal Vice Ministro Alessandra Todde  il tavolo dedicato alla crisi  Gianetti Fad Wheels di Ceriano Laghetto.  Alla seduta, convocata in remoto, ha partecipato anche il  Presidente Luca Santambrogio che ha così mantenuto fede al mandato del Consiglio provinciale di essere portavoce delle istanze dei Comuni e del territorio intero.

Gianetti, questa mattina il tavolo al Mise. Presente anche la Provincia

La Provincia, infatti, sta seguendo dal primo giorno la vertenza Gianetti e Santambrogio ha incontrato già in diverse occasioni i lavoratori per continuare a ribadire il pieno sostegno delle istituzioni.

La posizione a favore dei lavoratori è stata espressa anche oggi con un intervento diretto alla  proprietà per sottolineare tutta la preoccupazione della Provincia, dei Comuni per la sorte di 152 famiglie a cui si è aggiunta anche la questione urgente della salvaguardia  ambientale.

Santambrogio: “Sempre più sconcertato dal comportamento dell’azienda”

I tavoli di mediazione aperti a fronte di una crisi aziendale hanno, di solito, lo scopo di avvicinare tutte le  parti coinvolte per cercare punti di contatto e valutare, le opzioni possibili a tutela delle persone. Sono sempre più sconcertato, invece, dall’atteggiamento dell’azienda  che sembra refrattaria ad ogni avvicinamento e continua ad agire in disprezzo di qualunque regola democratica. Le Istituzioni stanno dimostrando di fare squadra e di muoversi in maniera sincrona. Dobbiamo dare tregua ai lavoratori e dare tempo alle istituzioni e alle organizzazioni sindacali di confrontarsi e trovare il percorso più idoneo”.

L’incontro si è concluso con l’invito all’azienda e al Fondo Quantum di  valutare la proposta di Regione Lombardia, sostenuta dal Ministero, di avvalersi di una delle misure introdotte con il recente decreto “Misure urgenti in materia fiscale, di tutela del lavoro, dei consumatori e di sostegno alle imprese" (Decreto Lavoro e Imprese) che prevede la possibilità per le imprese, che non possano più fruire della Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, di farlo in deroga per 13 settimane fino al 31 dicembre 2021 senza contributo addizionale e, qualora se ne avvalgano, con conseguente divieto di licenziare. 

Serve tempo: questo è, in sostanza, il  messaggio che è stato lanciato ai referenti della Gianetti Fad Wheels di Ceriano Laghetto da tutte le parti presenti. Il Vice Ministro Todde ha sottolineato, infatti, che il tempo è un fattore determinante per valutare le possibili offerte e la credibilità dei progetti e per questo ciascuno deve essere responsabile perché in gioco c’è la vita di centinaia di persone e delle loro famiglie.

Necrologie