Economia
I dati del Comune

Ripresa economica: Lissone in pole position

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive ha diramato i numeri ufficiali: più di cinquemila le imprese attive sul territorio.

Ripresa economica: Lissone in pole position
Economia Brianza, 17 Dicembre 2021 ore 14:06

La ripresa economica esiste e abita in Brianza, a Lissone in particolar modo. Parlano chiaro i numeri: sono 14.053 i lavoratori quotidianamente impiegati nelle attività produttive che hanno sede sul territorio di Lissone, dove oggi risultano registrate 5.097 imprese attive.

Ma il dato più sorprendente è relativo alle nuove aperture: fra il 2017 e il 2021 (dato aggiornato al terzo trimestre), hanno aperto ben 48 nuovi pubblici esercizi e 323 le nuove attività di commercio al dettaglio. Numeri che consentono di avere un saldo invariato nel periodo 2017-2021, nonostante il maledetto Covid. Sono i dati raccolti dall’Amministrazione Comunale nell’àmbito dello Sportello Unico per le Attività Produttive (Suap) che ha come obiettivo di verificare l’andamento del mercato del lavoro in città. Delle 5.097 imprese attive, 3.531 operano nel settore terziario e altre 1.379 sono riconducibili al mondo artigianale. Il settore legno, arredo e design è come da tradizione il più gettonato con ben 311 attività operative sul territorio. Soddisfatto l’assessore Alessandro Merlino:

"I numeri denotano la trasversalità imprenditoriale della nostra città, capace quotidianamente di rappresentare un polo del lavoro nevralgico della Provincia di Monza e della Brianza. Le scelte urbanistiche, tributarie e commerciali coraggiosamente assunte dall’Amministrazione Comunale anche in periodo di emergenza sanitaria hanno portato le aziende a voler investire nel nostro territorio. Confermare i numeri delle imprese e dei lavoratori impegnati nel commercio e nel terziario significa aver saputo offrire quelle risposte che chi fa impresa si aspetta da un Ente pubblico".

La ripresa economica dunque parte proprio dalla Brianza e da Lissone in particolare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Liceo Porta: caloriferi guasti e studenti al freddo

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie