Agevolazioni e servizi garantiti

Bilancio previsionale 2021 a Usmate: nessun aumento di tasse e tariffe

L’assessore Ripamonti: “Garantita l’esenzione Irpef Comunale per i redditi fino a 15.000 euro”.

Bilancio previsionale 2021 a Usmate: nessun aumento di tasse e tariffe
Politica Vimercatese, 30 Marzo 2021 ore 09:33

Nessun aumento per tasse e tariffe, la conferma di tutti i servizi attualmente garantiti alla
cittadinanza. Sono i pilastri su cui poggia il Bilancio previsionale 2021 approvato lunedì sera dal
Consiglio Comunale di Usmate Velate.

Bilancio previsionale 2021 a Usmate: esenzione Irpef per i redditi fino a 15mila euro

“In un periodo di estrema incertezza economica, con uno scenario di crisi che ha colpito tutta la
cittadinanza, il Comune mostra senso di responsabilità nei confronti della comunità evitando in
ogni modo di gravare economicamente sui cittadini ed anzi confermando tutte le agevolazioni per
le fasce di popolazione maggiormente in difficoltà - assicura Marcello Ripamonti, assessore con
delega al Bilancio - Penso in particolare all’esenzione Irpef per redditi fino a 15mila euro,
un’agevolazione che ha pochi eguali nei Comuni limitrofi. Il Bilancio approvato prevede anche nei
prossimi mesi una gestione oculata e razionale delle risorse per esser pronti ad intervenire in ogni
modo in virtù degli effetti che questa crisi potrà presentare nel corso dell’anno. Tuttavia anche per
l’anno in corso il Comune riuscirà a garantire tutti i servizi alla popolazione, auspicando che grazie alla ripresa economica anche i contributi legati alla pandemia possano ridursi. Un risultato
tutt’altro che scontato, considerato il serbatoio economico comunque limitato a nostra
disposizione”.

Tasse invariate

Invariate rispetto al 2020 le quote relative a Imu e Irpef. Questo significa che viene confermato il dimezzamento delle aliquote IMU per le unità immobiliari concesse in comodato dal soggetto
passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado (genitore-figlio; figlio-genitore) che la
utilizzano come abitazione principale. Al tempo stesso viene nuovamente garantita l’esenzione
Irpef Comunale per tutti i redditi fino a 15.000 euro

Per quanto riguarda la Tari, le tariffe verranno fissate entro giugno. Il pagamento verrà richiesto a
settembre e dicembre, come già avvenuto lo scorso anno, garantendo così alle imprese del
territorio una tempistica che possa agevolarle dal punto di vista economico.

Spese

Garantiti tutti i servizi già attivi nel 2020: confermati gli stanziamenti per Scuola
(650mila euro), Manutenzioni ordinarie (540mila euro) e circa 525mila euro di trasferimenti
all’Azienda speciale consortile Offertasociale per l’erogazione di servizi a favore dell’utenza. Il
Comune si impegnerà inoltre all’utilizzo immediato di 140mila euro provenienti da contributi –
correlati alla situazione pandemica - erogati dallo Stato e non utilizzati nel 2020.

E investimenti

La vendita di un terreno di proprietà comunale situato in area San Rocco porterà nelle casse
comunali 820.000 euro. Gran parte di queste risorse, unitamente ad alcuni contributi che
arriveranno dallo Stato, verranno investiti sulle strade, sulla mobilità dolce e sulla viabilità. Per questi tre ambiti, nel 2021 si prevede un investimento complessivo di circa 1 milione di euro per
lavori che verranno realizzati entro il 2022. Nell’ambito degli investimenti, rientra la manutenzione
straordinaria in tutti gli edifici scolastici, già interessati negli ultimi anni da importanti lavori di
riqualificazione ed efficientamento.

“Ma, nel corso dell’anno, provvederemo a definire lo stanziamento di ulteriori 600mila euro di avanzo di amministrazione, soldi che verranno convogliati in ulteriori investimenti sul territorio – aggiunge l’assessore Ripamonti – Il Comune continuerà inoltre a monitorare i bandi regionali, statali ed europei con l’obiettivo di cogliere ogni occasione utile per ottenere ulteriori risorse da trasformare in servizi per il territorio. Infine, attendiamo il termine della pandemia per ridefinire la programmazione del Bilancio partecipato: non appena sarà possibile esprimere la propria preferenza in presenza, andranno al voto i progetti proposti”.

Necrologie