Politica
Elezioni Arcore

Bonaccini ad Arcore per Palma: "La destra si può battere"

Il governatore dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini dà la carica al centrosinistra e alla candidata sindaco Paola Palma in vista del ballottaggio

Bonaccini ad Arcore per Palma: "La destra si può battere"
Politica Vimercatese, 08 Ottobre 2021 ore 09:29

Il governatore dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini arriva ad Arcore per tirare la volata a Paola Palma.

Nutrita platea di militanti di centrosinistra e grande entusiasmo per Stefano Bonaccini arrivato puntuale alle 19.30 di ieri sera, giovedì 7 ottobre, al ristorante "La Bergamina" di Arcore per dare la carica (ma anche la direzione) al Centrosinistra arcorese guidato da Paola Palma nel finale dell'ultimo miglio, in vista del ballottaggio del 17 e 18 ottobre.

Ad accoglierlo c'era il sindaco Rosalba Colombo, la candidata Paola Palma e tutto l'entourage del Pd e delle due civiche che hanno sostenuto la corsa di Palma.

La vittoria storica di Bonaccini

Il candidato sindaco - che deve rimontare un gap di oltre 500 voti contro il Centrodestra dell'avversario Maurizio Bono (sostenuto da Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Viviamo Arcore) -  ha accolto come "portafortuna" il presidente della Regione Emilia Romagna, in carica dal 2104 e riconfermato lo scorso gennaio 2020 con il 51,4% dei consensi contro la candidata di Matteo Salvini, Lucia Bergonzoni. Una vittoria "storica" contro un altrettanto storico tentativo delle destre di prendersi la Regione più rossa d'Italia.

 

"Io ho battuto la destra"

Il governatore ha sottolineato anche il suo percorso politico.

"Quando ho sconfitto la destra io l'ho fatto avendo davanti uno (Matteo Salvini, ndr) che negli ultimi anni aveva stravinto in nove regioni su nove - ha sottolineato Bonacini - Un avversario che per la campagna elettorale è stato lì due mesi e mezzo. Ha imparato qualcosa però: adesso non va più a suonare ai citofoni. Ebbene, in sette mesi abbiamo spostato 300mila voti e rimontato di 15 punti in percentuale. Come abbiamo fatto? Mai fatta campagna elettorale contro qualcuno, ma per qualche cosa".

"Al ballottaggio si riparte da zero a zero"

"Al ballottaggio si riparte da zero a zero - ha continuato Bonaccini - E poi il Covid ha dimostrato che nessuno si può salvare da solo. Il vento che tirava nel Paese, fino a qualche settimana fa, tirava forte per la destra. Ma le elezioni di domenica e lunedì hanno dimostrato il contrario: la destra si può sconfiggere e io auguro a Paola Palma di diventare sindaco della città. Il fatto di partire dietro non significa nulla perchè davanti a noi abbiamo un'altra partita".

 

Necrologie