Pericolo?

Carate Brianza, l’ex sindaco alza le antenne sul pericolo 5G

Il consigliere Marco Pipino, che è anche esponente di Vox Italia, ha lanciato l'allarme in Consiglio comunale sulle nuove tecnologie mobili e sulla necessità di informare la popolazione sui rischi connessi al potenziamento della rete.

Carate Brianza, l’ex sindaco alza le antenne sul pericolo 5G
Caratese, 02 Ottobre 2020 ore 17:23

In Consiglio comunale a Carate Brianza l’ex sindaco Marco Pipino alza le antenne sulla nuova tecnologia 5 G.

Sono pervenute al Comune richieste da parte di compagnie telefoniche richieste di installazione di antenne 5G sul territorio? Lo ha chiesto l’ex primo cittadino di Carate Brianza, oggi consigliere di minoranza Marco Pipino in Aula proponendo al sindaco e alla Giunta l’organizzazione di una serata-incontro di informazione aperto a tutti sul delicato tema della tecnologia mobile di quinta generazione.

«Premesso che la tecnologia 5G richiederà, come rilevato anche dall’amministratore delegato di Vodafone in sede di audizione in commissione parlamentare, la modifica del limite massimo attualmente vigente dell’inquinamento elettromagnetico con il passaggio dagli attuali 6 volt metro a ben 60 volt metro e che nel Decreto cosiddetto Semplificazioni, purtroppo sono state introdotte pesanti limitazioni ai poteri dei sindaci di introdurre vincoli alla localizzazione sul territorio di stazioni radiobase per reti di comunicazioni elettroniche chiedo di conoscere se siano pervenute richieste di installazioni a Carate Brianza di antenne 5G», ha spiegato Pipino che è anche coordinatore regionale ad interim di Vox Italia, il nuovo partito che si ispira al pensiero del filosofo Diego Fusaro.

Dal sindaco Luca Veggian la conferma che, al momento, non sono pervenute richieste in tal senso e la disponibilità ad organizzare una serata a tema che ha raccolto la soddisfazione di Pipino «per un argomento delicato e che interesserà la salute di tutti».

Come noto, 5G (acronimo di 5th Generation) indica tecnologie di telefonia mobile di quinta generazione, quindi più potenti di quelli di quarta generazione, che permettono prestazioni e velocità molto più elevate dell’attuale tecnologia 4G/IMT-Advanced.

TORNA ALLA HOME.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia