Amministrazione

Carate, candidature aperte per le benemerenze civiche

C’è tempo fino al prossimo 15 ottobre per presentare le proposte che saranno poi vagliate e conferite dal Comune in occasione della cerimonia del 7 dicembre.

Carate, candidature aperte per le benemerenze civiche
23 Settembre 2020 ore 17:18

C’è tempo fino al prossimo 15 ottobre per presentare le candidature alle Civiche Benemerenze conferite dal Comune di Carate Brianza.

Carate premia i benemeriti

I candidati devono essersi distinti con opere concrete nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’industria, del lavoro, della scuola, dello sport, con iniziative di carattere sociale,
assistenziale e filantropico, con particolare collaborazione alle attività della pubblica amministrazione, con atti di coraggio e di abnegazione civica, che abbiano in qualsiasi modo giovato alla città di Carate Brianza, sia rendendone più alto il prestigio, attraverso la loro personale virtù, sia servendone con disinteressata dedizione le singole istituzioni.

Il Comune di Carate Brianza desidera, inoltre, incoraggiare il mondo giovanile dando attenzione ai giovani che si distinguono per iniziative di importanza Etica, Civile e Sociale. Le Benemerenze che saranno consegnate il prossimo 7 dicembre, festa di Sant’Ambrogio, patrono della città, possono essere concesse a persone fisiche (anche alla memoria) e ad enti.

Come presentare le proposte

Secondo quanto previsto dal Regolamento comunale, tutte le proposte di concessione delle Benemerenze, contenenti la motivazione e gli altri elementi utili alla loro valutazione, possono essere presentate dal Sindaco, dal Vice Sindaco, dagli Assessori, dai Consiglieri comunali e anche da almeno 200 cittadini (residenti e maggiorenni) che sottoscriveranno presso gli Uffici comunali un’apposita petizione. Le candidature devono essere inoltrate al Settore Affari Generali e Finanziario del Comune di Carate Brianza entro il 15 ottobre 2020.

TORNA ALLA HOME.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia