La rottura

Dopo la nomina del nuovo assessore l’Udc passa all’opposizione

Il sindaco Longhin: "Ho scelto l'avvocata perchè ha partecipato e contribuito attivamente alla campagna elettorale".

Dopo la nomina del nuovo assessore l’Udc passa all’opposizione
Politica Seregnese, 22 Gennaio 2021 ore 15:46

Dopo la nomina dell’assessore l’Udc esce dalla maggioranza e passa all’opposizione. Terremoto a Cesano Maderno.

L’Udc passa all’opposizione

“Ho appreso ieri sera direttamente dal capogruppo Giuseppe Casalaspro la decisione dell’Udc di abbandonare la maggioranza e me ne dispiaccio. Mi auguro che i rapporti all’interno dell’Udc possano chiarirsi ritrovando sintonia e proseguendo a rappresentare, come voluto dagli elettori, un apporto propositivo per l’Amministrazione”.

Sono le parole del sindaco di Cesano Maderno Maurilio Longhin, dopo che l’Udc ha deciso di passare all’opposizione a seguito della nomina del nuovo assessore, l’avvocata Marianna Ballerini, che prende il posto di Irene Romanò, in quota Udc, con delega agli Affari generali, Patrimonio, Bandi e Finanziamenti, Commercio e Imprese.

Le ragioni della scelta del sindaco

Il sindaco, in un comunicato diffuso poco fa, spiega la scelta, sottolineando il contributo offerto dall’avvocata nella campagna elettorale di tre anni fa, con la convinzione che sia la persona giusta per dare continuità e impulso all’operato della Giunta.

“Quando l’assessore Romanò mi ha comunicato la necessità di rassegnare le dimissioni per ragioni personali, in quel momento, ad un anno e mezzo dalla fine del mandato, mi si sono poste due alternative: la scelta di un nuovo assessore o la redistribuzione delle deleghe all’interno della Giunta. L’avvocata Ballerini ha partecipato e contribuito attivamente alla campagna elettorale insieme all’Udc, operando nei gruppi di lavoro e contribuendo al successo della nostra coalizione; è una professionista preparata e competente, un avvocato esperto di diritto civile, già impegnata nel volontariato, con esperienza e passione politica e civile. Per tale ragione, quando mi è stato prospettato dall’Udc il suo nome insieme a quello di un’altra persona, la proposta ha trovato il mio pieno e dichiarato consenso, non mi sono stati prospettati altri possibili candidati”.

Eppure mercoledì il commissario cittadino e segretario regionale dell’Udc, Vincenzo Tortorici, si era detto sorpreso della nomina, avvenuta il giorno prima: “L’avvocata Ballerini non rappresenta più l’Udc da tempo. Il sindaco, scegliendo lei, non ha rispettato gli accordi elettorali: il posto in Giunta spettava a un nostro rappresentante” dichiarava senza sconti.

Il sindaco: “Sono aperto al confronto”

Ma il primo cittadino si dice aperto al confronto con Casalaspro (nella foto): “La scelta del capogruppo Casalaspro non sarà preclusiva di un colloquio che intendo mantenere aperto a fronte del rapporto di leale collaborazione e stima che si è consolidato in questi anni con lui e con l’Udc e sono fiducioso che in un prossimo futuro si possa nuovamente convergere su intenti comuni”.

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli