Politica
Verso il voto a Lissone

Elezioni: dibattito aperto nel Centrodestra, partito il totonomi

Quattro (anzi cinque) le potenziali candidature al vaglio: tra loro anche l'ex consigliere azzurro Gigi Paganelli

Elezioni: dibattito aperto nel Centrodestra, partito il totonomi
Politica Monza, 04 Febbraio 2022 ore 10:14

Elezioni amministrative a Lissone: dopo la presentazione del candidato sindaco del Centrosinistra, il Centrodestra è "a caccia" della persona giusta per guidare la coalizione.

Elezioni a Lissone: Perego in corsa

Partiti e liste civiche hanno cominciato a interrogarsi (incontrandosi ufficialmente) su quale nome puntare per cercare di battere la coalizione di Centrosinistra.

Quattro (anzi cinque) i nomi che, più o meno velatamente, circolano tra le segreterie dei partiti.

Roberto Perego, già candidato cinque anni fa con la lista Lissone in movimento, non ha nascosto la sua possibilità a «rientrare» nell’alveo del Centrodestra con il suo pacchetto di voti.

La rosa dei nomi

Ma stando agli equilibri provinciali il candidato dovrebbe essere espressione della Lega (orfana degli ex borgomastri Fabio Meroni e Ambrogio Fossati), in questo caso uno dei nomi che sta prendendo piede è quello del consigliere regionale Antonello Formenti, residente nel lecchese ma con attività in città.

Venerdì scorso, con una nota ufficiale, i partiti all’opposizione hanno confermato l’avvio di un dibattito per la formazione di una coalizione unitaria. Sgomita per la poltrona più ambita del Palazzo di Vetro anche Ruggero Sala, capogruppo di Fratelli d’Italia.

Dopo il «no» categorico (per ora) dell’azzurro Daniele Fossati, Forza Italia potrebbe puntare sul nome di Luigi Paganelli, ex consigliere comunale e di ispirazione liberale.

Lo speciale elettorale sul Giornale di Monza in edicola.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie