Politica
Verso il voto a Lissone

Il Centrosinistra (allargato) ha scelto: Erba candidato sindaco

L'attuale assessore all'Urbanistica ha sciolto le riserve. Sarà appoggiato da tutta la coalizione con i partiti dell'area liberale ed europeista

Il Centrosinistra (allargato) ha scelto: Erba candidato sindaco
Politica Monza, 29 Gennaio 2022 ore 12:10

Il Centrosinistra (allargato al centro liberale) a Lissone ha scelto il suo candidato sindaco. Una coalizione ampia che ha compreso anche l'area liberal-europeista e gran parte del civismo locale.

Il Centrosinistra punta su Erba

Sarà l'attuale assessore all'Ambiente e urbanistica Antonio Erba il candidato sindaco della coalizione del Centrosinistra. Erba, 59 anni, lissonese doc e avvocato, è stato scelto per succedere al sindaco Concetta Monguzzi.

Una coalizione molto ampia quella che lo sostiene che comprende il Partito democratico, lo storico Listone e la civica "Vivi Lissone" attualmente rappresentate in Consiglio comunale.

Ma alla compagine si sono aggiunti anche Azione, il partito di Carlo Calenda, Italia Viva, Più Europa di Emma Bonino e Benedetto Della Vedova insieme al partito paneuropeo Volt Europa.

Grande spazio sarà dato anche al mondo della società civile che troverà spazio all'interno della lista civica "Lissone al centro per Erba Sindaco" rappresentata da Paolo Rivolta (ex Lissone in movimento).

I temi: ambiente, persone fragili e sicurezza

Niente primarie quindi per la coalizione che, dopo un grande lavoro di squadra, ha deciso di puntare in maniera unitaria sul nome di Erba (gli altri papabili candidati erano l'attuale vicesindaco Marino Nava, l'assessore Alessandro Merlino e la consigliera dem Maria Antonietta Volontè).

Solo oggi - sabato 29 gennaio - l'assessore all'Urbanistica ha deciso di sciogliere le riserve confermando l'intenzione di correre per la conquista della poltrona più ambita del Palazzo di Vetro di via Gramsci.

Un'ampia convergenza quella raggiunta sul nome dell'avvocato Antonio Erba che potrà così contare sul supporto dei partiti oggi rappresentati nel Parlamentino lissonese oltre che sui movimenti dell'area liberale, europeista e liberaldemocratica centrista.

2 foto Sfoglia la gallery

Dal Centrodestra ancora nessun nome

Tutto tace, invece, sul fronte del Centrodestra. I partiti e i movimenti di opposizione hanno comunicato ieri sera che sono al lavoro per rinsaldare le future alleanze ed equilibri anche alla luce del recente commissariamento della sezione lissonese della Lega.

Pare infatti che la convergenza sul nome del candidato sindaco sia tutt'altro che cosa semplice, considerate le rivendicazioni di alcuni partiti oggi rappresentati in Aula.

Tutti i dettagli sul Giornale di Monza in edicola martedì 1 febbraio.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie