Politica
Verso il voto a Lissone

Elezioni, Prima Lissone si presenta: "Noi alternativi a questa Lega"

Molti gli ex padani, rimasti fedeli alla linea federalista e autonomista, che hanno lasciato il partito per confluire nella lista civica

Politica Monza, 20 Maggio 2022 ore 09:44

Elezioni a Lissone, i fuoriusciti dalla Lega hanno presentato la loro lista civica e il candidato sindaco.

Elezioni, c'è anche Prima Lissone

Prima uscita ufficiale per Lino Fossati, il candidato sindaco della coalizione composta da Prima Lissone e Italexit.

Ieri sera, giovedì, l'ex assessore e ex consigliere regionale a Palazzo Terragni ha presentato la squadra della lista civica che lo accompagnerà nella corsa per la poltrona di sindaco.

In sala presente tutto lo stato maggiore della ex Lega Nord capitanata da Fabio Meroni e Ambrogio Fossati.

Io indosso e indosserò sempre con orgoglio la maglia verde. Perchè noi continuiamo ad essere legati al nostro passato, non come qualche partito (rivolto alla Lega, Ndr) che ha dimenticato da dove arriva e le battaglie di trent'anni. Abbiamo dato trent'anni della nostra vita per il bene della città, in un minuto tutta l'esperienza e l'impegno sono stati cancellati. Noi siamo alternativi a questa "nuova" Lega che ha completamente dimenticato i valori su cui si fonda il partito.

Ha tuonato Meroni, rivolgendosi implicitamente ai vertici della Lega che si sono presentati venerdì scorso a Palazzo Terragni.

Lino Fossati: "Siamo una coalizione nuova"

Il candidato sindaco Lino Fossati ha poi presentato i principali punti del programma della nuova coalizione.

C'è la voglia di tanti ex amministratori di continuare a impegnarsi e di mettersi a disposizione della nostra città. Lissone merita di più, basta strisce blu, la Ztl in centro deve tornare ad essere come nove anni fa attiva solamente nel weekend. Anche qui a Palazzo Terragni, nonostante i costosi lavori di restauro, l'incuria e il degrado regnano sovrani un esempio è la scalinata del palazzo, sempre sporca, in balia di incivili e teppisti. Ringrazio Prima Lissone e gli amici di Italexit per l'appoggio, adesso avanti in questa battaglia per il bene della città.

In lista tra i candidati ci sono, oltre a Meroni e Ambrogio Fossati, anche il capogruppo Carlo Erba, l'ex assessore alla Cultura Daniela Ronchi e altri volti noti (tutti provenienti dalla Lega).

Meroni "pigliatutto", con lui i fondatori padani

Lo zoccolo duro dei militanti (ormai ex) della Lega ha preso una strada ben precisa: seguire l’ex sindaco Fabio Meroni.

La lista civica Prima Lissone, fondata dai padani fuoriusciti dopo l’espulsione dell’ex borgomastro dal partito di Matteo Salvini, è per buna parte composta da storici militanti ed esponenti del vecchio corso bossiano.

Fino al 18 dicembre ho lavorato per la Lega, ho raccolto le firme per i referendum sulla giustizia. Molti che sono oggi candidati con la Lega, dov’erano? Chi li ha mai visti. Noi c’eravamo, ma loro? I militanti si sono sentiti offesi e per questo hanno abbandonato il partito e hanno scelto Prima Lissone, quando hanno commissariato la sezione a gennaio è subito stato chiaro che qualcuno avrebbe gestito “da fuori” la campagna elettorale.

Ha tuonato, suonando la carica in vista delle elezioni (e ringraziando chi lo ha seguito), l'ex sindaco Meroni.

WhatsApp Image 2022-05-20 at 09.19.04
Foto 1 di 2
WhatsApp Image 2022-05-20 at 09.19.22
Foto 2 di 2

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Seguici sui nostri canali
Necrologie