Politica
In vista del voto a Lissone

Europa Verde scende in campo: "Basta cemento, rivedere il Pgt"

La campagna elettorale è agli albori e gli attivisti del movimento "green" hanno spiegato le loro idee per il futuro della città

Europa Verde scende in campo: "Basta cemento, rivedere il Pgt"
Politica Monza, 24 Gennaio 2022 ore 10:08

Anche gli attivisti di Europa Verde, il partito ambientalista, sono scesi in campo a Lissone in previsione della tornata elettorale della prossima primavera.

Europa Verde in piazza

Per tutto il weekend sono stati in piazza Libertà per raccontare come immaginano la Lissone dei prossimi cinque anni.

La sezione di Europa Verde, coordinata da Fabrizio Cortesi, ha voluto spiegare le sue idee (con una lettera indirizzata a sindaco, assessori e consiglieri comunali) scrivendole nero su bianco.

Città importanti come Monza e Lissone (entrambe andranno al voto in primavera, Ndr) non possono giocare il ruolo di semplici spettatori in attesa che altri trovino delle soluzioni a problemi cui la nostra città di fatto attivamente contribuisce. La condizione di emergenza in cui ci troviamo purtroppo non è un semplice modo di dire. Tutti devono farsene carico e la conversione economica dell’ecologia anche a Lissone e Brianza non può attendere oltre.

Hanno spiegato nella lettera indirizzata al sindaco Concetta Monguzzi, alla Giunta e a tutti i consiglieri comunali.

QUI la lettera aperta di Europa Verde Lissone all'Amministrazione

"Salvare il pratone"

Scontata, per i Verdi, l’attenzione alle scelte urbanistiche e ambientali sul territorio. Scelte che devono partire da una revisione complessiva del Piano di governo del territorio.

Ogni proposta di nuova attività o intervento sul territorio dovrebbe essere accompagnata da un bilancio delle emissioni climalteranti, oltreché inquinanti, redatto da un soggetto qualificato e indipendente. Stando al rapporto Ispra 2021 i dati brianzoli e lissonesi parlano del 75% del suolo ormai ricoperto e impermeabilizzato e per questo anche il progetto sul “Pratone” di via Bernasconi (in parte di proprietà privata, Ndr) va fermato. Serve quindi un reset del Pgt.

Concludono gli iscritti della sezione lissonese di Europa Verde.

2 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie