Manifestazione

Fratelli d’Italia in piazza a Monza il 2 giugno

Un'iziativa contro il Governo in occasione delle Festa della Repubblica, nel rispetto delle norme anti-Covid. Staffetta con le Lega.

Fratelli d’Italia in piazza a Monza il 2 giugno
Monza, 30 Maggio 2020 ore 07:27

Fratelli d’Italia in piazza a Monza il 2 giugno. Manifestazione in occasione delle Festa della Repubblica, nel rispetto delle norme anti-Covid,  “per dare voce ai cittadini, alle categorie produttive e ai lavoratori esasperati da questo Governo”.

Fratelli d’Italia in piazza a Monza

Il 2 giugno il centrodestra sarà in piazza “per dar voce ai cittadini, alle categorie produttive e ai lavoratori esasperati da questo governo”. A Monza per garantire la massima sicurezza ed il rispetto del distanziamento la manifestazione contro il governo è organizzata a staffetta. Apre Fratelli d’Italia alle 10 in piazza San Paolo e prosegue la Lega alle  11 in piazza Duomo. “Saremo in piazza rispettando il distanziamento sociale per dare voce ai cittadini di Monza e Brianza, certi che appena sarà possibile votare questa compagine di governo sarà spazzata via dal voto democratico degli elettori” hanno commentato il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia Rosario Mancino e il commissario  provinciale della Lega Andrea Villa.

“Siamo a Monza e in tutta la Brianza al fianco dei lavoratori dimenticati dai Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri  –  aggiunge  Mancino – per portare la nostra piena solidarietà a chi sta rischiando il posto, l’attività e la salute per l’incompetenza di chi ci governa”.

“Abbiamo a cuore i dimenticati dal Governo”

Fratelli d’Italia consegnerà simbolicamente, a Monza e in tutti i comuni della Brianza, un cuore tricolore con la scritta “abbiamo a cuore i dimenticati da questo governo”.

“Abbiamo a cuore – spiegano dal direttivo provinciale di Fratelli d’Italia, che ha riunito per la mattinata di martedì 2 giugno in piazza San Paolo una nutrita delegazione in rappresentanza delle categorie più colpite dal Governo Conte – i cassaintegrati che non hanno ricevuto alcun bonifico, le partite Iva abbandonate, i medici e gli infermieri illusi dalle promesse non mantenute, gli imprenditori a rischio denuncia infortunio, i lavoratori degli asili nido, i tassisti, i giostrai e i venditori ambulanti e tutti i cittadini e le categorie abbandonate dai provvedimenti pasticciati di questo governo”.

“Il 2 giugno – concludono il consigliere provinciale Claudio Rebosio e il consigliere regionale Federico Romani, che saranno presenti alla manifestazione tricolore a Monza – saremo in piazza  per dare la solidarietà di Giorgia Meloni e di Fratelli d’Italia. Continueremo a batterci nelle istituzioni ad ogni livello per dare a tutti i cittadini la libertà di ripartire a lavorare e vivere in sicurezza”.

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia