Politica
biassono

I "dissidenti" della Lega espulsi dal partito

"Chi ha fatto prevalere logiche personali e non politiche è automaticamente fuori dal partito".

I "dissidenti" della Lega espulsi dal partito
Politica Caratese, 05 Settembre 2021 ore 08:00

Espulsi dal partito i "dissidenti" della Lega a seguito della candidatura in una lista non della Lega. La decisione è stata presa a livello locale e provinciale.

Espulsi i dissidenti

Si tratta del vicesindaco di Biassono, Alessio Anghileri, degli assessori Nadia Beretta e Sergio Motta, del capogruppo consiliare Alessandro Bianchi, candidato sindaco a Biassono alle prossime elezioni comunali del 3 e 4 ottobre per la lista "Biassono nel cuore" e della sostenitrice Patrizia Mauri. Cancellati dunque dall'elenco dei militanti i loro nomi e le rispettive tessere, non saranno più coinvolti nelle iniziative del partito.

Il segretario locale

"Negli ultimi giorni, ho avuto conferma dell’esistenza di una lista contrapposta alla Lega, voluta, promossa e incentivata da iscritti sostenitori e militanti della sezione di Biassono - dichiara Davide Erba, segretario della sezione di Biassono della Lega - Quando i personalismi superano le scelte del partito, a ogni livello, ma soprattutto non vengono condivise le linee politiche della Lega, non resta che accettarne le decisioni oppure lavorare per discuterne oppure prendersi una lecita pausa di riflessione. Chi è della Lega sta nella Lega, chi decide di candidarsi da altre parti si pone di per sé già fuori dalla Lega".

Il referente provinciale

"La Lega a Biassono si presenta davanti ai propri elettori con i propri candidati a sostegno del sindaco uscente Luciano Casiraghi, che in questi cinque anni ha ben amministrato portando avanti la tradizione del buon governo leghista cittadino - ha aggiunto Andrea Villa (nella foto), referente provinciale della Lega - Chi non si è più riconosciuto in questa squadra e ha optato per scelte diverse, facendo prevalere logiche personali e non politiche, candidandosi in una lista concorrente a quella della Lega, è automaticamente fuori dal partito. La squadra che affianca Luciano Casiraghi si è ampliata, riuscendo a coinvolgere diverse energie che riconoscono nella sua figura un punto di riferimento, l'affidabilità e l'onestà capaci di garantire a Biassono altri anni di buona amministrazione leghista".

Il servizio completo sarà pubblicato sul Giornale di Carate in edicola da martedì 7 settembre 2021.

 

Necrologie