Politica
Politica rovente a Lissone

Il consigliere regionale difende l'ex vicesindaco

Federico Romani (Fdi) tuona contro il sindaco Laura Borella e prende le parti di Ruggero Sala

Il consigliere regionale difende l'ex vicesindaco
Politica Monza, 30 Dicembre 2022 ore 12:28

E anche il consigliere regionale di Fratelli d'Italia chiede spiegazioni al sindaco di Lissone dopo il ritiro delle deleghe dell'ormai ex vicesindaco.

Tuona il consigliere regionale Romani

Anche il consigliere al Pirellone in quota Fdi Federico Romani è intervenuto sullo strappo politico che si è consumato questa mattina a Lissone tra il sindaco Laura Borella e l'ormai ex vicesindaco Ruggero Sala.

"Siamo esterrefatti per la brutalità con cui la sindaca di Lissone ha licenziato senza preavviso e in modo totalmente incomprensibile il vicesindaco e assessore alle Attività produttive e Commercio, Servizi cimiteriali, Servizi demografici e statistici Ruggero Sala, primo eletto alla scorse comunali. Una decisione che non trova alcuna ragion d’essere e che ha visto revocare ogni delega a Sala che in quanto assessore era decaduto dalla carica di consigliere comunale e che adesso con un colpo di mano di fine anno si ritrova di fatto estromesso dall’amministrazione lissonese. Esprimo il mio personale sostegno a Ruggero Sala".

Ha tuonato il consigliere Federico Romani.

C'è l'ombra delle elezioni?

Adesso anche in Fratelli d'Italia è corsa alla conta dei numeri per cercare di capire la solidità dell'Amministrazione comunale.

Infatti in "Quota Sala" ci sarebbero almeno due degli attuali quattro consiglieri comunali del gruppo di Giorgia Meloni. Un dato non di secondaria importanza, in caso di un ipotetica fuoriuscita dalla maggioranza.

(nell'immagine in copertina da sinistra la sottosegretaria Paola Frassinetti, il consigliere Omar Foligno, Ruggero Sala e Federico Romani)

Seguici sui nostri canali
Necrologie