Politica
Svolta epocale

Il sindaco di Aicurzio lascia la Lega e abbraccia il partito di Giorgia Meloni

Il primo cittadino di Aicurzio Matteo Baraggia ha firmato la richiesta di tesseramento per Fratelli d'Italia.

Il sindaco di Aicurzio lascia la Lega e abbraccia il partito di Giorgia Meloni
Politica Vimercatese, 04 Dicembre 2022 ore 12:35

Dopo aver comunicato, qualche settimana fa, il suo addio al Carroccio dopo oltre 30 anni di militanza, il primo cittadino di Aicurzio abbraccia il partito di Giorgia Meloni. Ieri, sabato  3 dicembre 2022, Matteo Baraggia ha firmato la richiesta di tesseramento a Fratelli d’Italia.

Una svolta epocale

Una svolta epocale per il borgomastro. "Nel progetto di Giorgia Meloni mi sono ritrovato a livello nazionale e nell’approccio rispettoso dei territori e dei suoi rappresentati mi sono ritrovato con la dirigenza di Fratelli d’Italia a livello locale - ha sottolineato Baraggia - Il mio impegno per il territorio continua. Con orgoglio e passione metto a disposizione competenze ed esperienze acquisite in 18 anni di Amministrazione per dare un contributo a fare nuovamente grande la nostra Italia".

Chiaro il riferimento di Baraggia a come sia stata gestita tutta la partita riguardante il passaggio di Pedemontana sul territorio Vimercatese da parte del Carroccio, favorevole alla realizzazione della Tratta "D".

Baraggia leghista della prima ora

L’abbandono della Lega da parte di Baraggia è stato un vero e proprio tsunami politico se si pensa che lo stesso borgomastro abbracciò il movimento sin dagli albori. Era il 12 aprile del 1984 quando Umberto Bossi fondò la Lega Autonomista Lombarda, che poi diventò la Lega Lombarda, alla quale Baraggia aderì fin da subito.
Alla base del malcontento manifestato da Baraggia c’era una insofferenza crescente nei confronti del suo ex partito, iniziata già da parecchi mesi.

"Non mi riconosco più nel Carroccio"

"Purtroppo mi sono visto costretto a fare un passo di lato perché non mi riconosco più soprattutto nell’operato di alcuni esponenti della Lega brianzola - aveva dichiarato Baraggia al nostro Giornale - Ho capito che, nonostante il mio operato in Aicurzio e in tanti progetti portati avanti proprio nel mio territorio, non servo alla Lega e non vengo considerato».

La soddisfazione di Rosario Mancino

Soddisfazione espressa anche dal coordinatore provinciale Rosario Mancino. "Ringrazio il circolo di Vimercate, Riccardo Riva, Massimiliano Pispisa ed il sindaco di Arcore Maurizio Bono, che sono stati protagonisti delle battaglie di territorio del vimercatese che abbiamo condiviso da ormai molti mesi insieme al sindaco Baraggia - ha sottolineato Mancino - La famiglia di Fratelli d’Italia cresce".

"Il vimercatese è sempre più tricolore - spiega Massimiliano Pispisa, capogruppo di Fratelli d’Italia Vimercate - il progetto di Giorgia Meloni ha radici salde in Brianza Est".

Seguici sui nostri canali
Necrologie