Il nuovo stato

La Lombardia è in zona rossa: cosa si può fare e cosa no

Negozi chiusi, stop agli spostamenti fuori Comune (salvo per i più piccoli) e Dad dalla seconda media

La Lombardia è in zona rossa: cosa si può fare e cosa no
Politica Brianza, 17 Gennaio 2021 ore 08:52

Da oggi, domenica 17 gennaio 2021 la Lombardia è rientrata in zona rossa. Una decisione che sta facendo discutere la politica e che influenzerà senza dubbio le abitudini di tutti i cittadini. Ecco cosa possiamo e cosa non possiamo fare

La Lombardia in zona rossa

La decisione è arrivata nel pomeriggio di venerdì 15 gennaio, con l’ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza che ha sancito la “colorazione” più forte per Lombardia, Sicilia e provincia di Bolzano. Ma non sono mancate le critiche. A partire dalla Regione Lombardia: il governatore Attilio Fontana ha prima chiesto a Speranza di rivedere la sua posizione, poi ha annunciato la presentazione di un ricorso.

Ma cosa si può fare?

Al di là delle discussioni della politica, rimane quello che possiamo fare ogni giorno. Rispetto alla zona arancione da cui provenivamo i cambiamenti non sono tantissimi. Il grosso cambiamento è per i negozi, che dovranno rimanere chiusi (salvo i servizi essenziali), e per le scuole: da lunedì didattica a distanza confermata per le superiori ed estesa a seconde e terze medie.

5 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli